Home

Nuovi sviluppi sul vaccino Astrazeneca. Questa volta è l’Ema(Agenzia europea per i medicinali) a dare delle delucidazioni in merito ad alcuni casi di trombosi collegati al vaccino.

“I benefici” del vaccino AstraZeneca “superano i rischi”. A dichiararlo l’Ema in una nota al termine della sua valutazione che parla di “eventi rari” di trombosi cerebrale “sono effetti collaterali molto rari” del vaccino di AstraZeneca. “Ciò che abbiamo appreso dalla dettagliata valutazione dei casi – si legge sempre nella nota – è che c’è un forte legame tra il vaccino di AstraZeneca e gli eventi collaterali rari. Per questo motivo c’è una probabile causalità tra gli eventi e la somministrazione del vaccino”.


Leggi anche

Maxi Concorso per 2.800 tecnici al Sud: ecco i profili richiesti, come candidarsi e il Bando


AstraZeneca, l’Ema conferma: “I benefici superano i rischi”

L’Ema dà consigli su cosa fare in caso ci si trovasse davanti ad un caso di trombosi: “Le persone che hanno ricevuto il vaccino devono cercare immediatamente assistenza medica se sviluppano sintomi di combinazione di coaguli di sangue e piastrine basse”. Lo scrive l’Ema nella sua nota di oggi. Inoltre si sottolinea che “il PRAC ha osservato che i coaguli di sangue si sono verificati nelle vene del cervello (trombosi del seno venoso cerebrale, CVST) e dell’addome (trombosi della vena splancnica) e nelle arterie. Insieme a bassi livelli di piastrine e talvolta sanguinamento”.

Gli esperti europei sottolineano anche la sicurezza del vaccino: “Non abbiamo ritenuto necessario raccomandare misure specifiche. Non ci sono rischi”.

Inoltre l’Ema sottolinea come i rischi del vaccino siano minori rispetto a quelli di contrarre il Covid-19. Nelle valutazioni dell’Ema “il rischio di mortalità a causa del Covid è molto maggiore del rischio di mortalità per gli effetti collaterali” che possono manifestarsi a seguito della vaccinazione. La direttrice dell’Ema ha spiegato ribadendo che “gli effetti collaterali” causati dai vaccini “sono molto rari”. “Dobbiamo ripetere il messaggio che i vaccini ci aiuteranno nella lotta contro il Covid e dobbiamo continuare ad utilizzarli”, ha aggiunto.


Leggi anche

Covid, il rapporto di Amnesty: “Così la pandemia ha violato i diritti umani”


Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Alessandro Morana

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata