Home

Nel tardo pomeriggio di ieri, poco prima dell’atterraggio verso l’Aeroporto Falcone-Borsellino, il volo Fr4915 della Ryanair, partito da Verona, è stato investito da un fulmine. Per scongiurare ogni possibile rischio, il pilota ha deciso di dirottare il volo atterrando a Catania.

Aereo colpito da un fulmine: paura tra i passeggeri

Attimi di panico e paura quelli vissuti dai passeggeri (circa 100) del volo Ryanair Verona-Palermo. L’aereo stava per iniziare l’approccio per prendere contatto con la pista, quando è stato investito da una saetta nel bel mezzo di una tempesta di fulmini. E dopo pochi minuti da un’altra ancora. L’aereo non ha subito danni, grazie al sistema parafulmini che ha funzionato correttamente disperdendo l’energia accumulata, ma il pilota ha preferito optare per il dirottamento in direzione Catania.

“Tanta paura”

“Dopo essere stati investiti dai due fulmini il pilota ci ha comunicato che a causa delle avverse condizioni metereologiche avrebbe atteso per provare un altro tentativo di atterraggio. Sul volo c’erano anche numerosi bambini, visibilmente spaventati”, racconta un testimone.


Leggi anche: Weekend “polare” in Sicilia, nuova ondata di maltempo con neve e freddo: le previsioni


L’atterraggio a Catania

L’aereo ha quindi ripreso quota e ha iniziato a sorvolare a lungo il basso Tirreno. Alle 19.48 l’arrivo all’Aeroporto Fontanarossa. Poco dopo le 21.00, i passeggeri sono stati scortati su tre pullman, uno diretto a Palermo a piazzale Einstein, e altri due all’aeroporto di Punta Raisi, dove sono arrivati quasi all’una di notte. Ovvero sei ore dopo l’orario previsto. Tutto è ben quel che finisce bene.

Aeroporto Palermo, nuove rotte aeree nazionali e internazionali: la lista

Polonia

Scandalo a luci rosse su volo Ryanair, multa in arrivo: “Lei era senza mascherina”

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata