Home

Bandi e concorsi per studenti. Che quest’anno la scuola, così come l’università, siano profondamente diverse da quello cui eravamo abituati, è ormai un dato di fatto. E mentre si cerca di capire in quale direzione ci orienteremo nel prossimo anno, una certezza viene dai tanti bandipremi e concorsi per studenti, alcuni dei quali, proprio in virtù dell’emergenza sanitaria, sono stati posticipati al 2021.

Vediamo allora in questa carrellata le caratteristiche di 5 bandi selezionati per voi: gli obiettivi, le scadenze, i premi e tutto quanto c’è da sapere. In una raccolta che privilegia l’impegno per migliorare, dove possibile, il mondo nel quale viviamo in una logica partecipativa.

PARLAWIKI PER COSTRUIRE IL VOCABOLARIO DELLA DEMOCRAZIA

Non è nuovo, visto che è attivo da qualche anno, ma è sicuramente una bella idea per lavorare in modo partecipativo e collaborativo con le scuole.

Promosso dalla Camera dei Deputati, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, il primo bando che vi proponiamo si intitola “Parlawiki”. Il riferimento chiaro è al termine wiki con cui, nel linguaggio del web, si intende un sito come Wikipedia per fare un esempio, che permette a ciascuno degli utenti di aggiungere nuovi contenuti o migliorare quelli esistenti.

In questo caso, si chiede agli studenti delle classi quinte delle scuole primarie e alle scuole secondarie di primo grado di individuare un argomento su cui proporre un lavoro, approfondirne il contenuto ed esprimere la propria idea tramite un video.

Confrontarsi in merito ai concetti di democrazia e promuovere il senso civico partendo dalle scuole

L’obiettivo è confrontarsi sui caratteri della democrazia e promuovere il senso civico partendo proprio dalle scuole, usando poi un formato molto diffuso come il video. Ovviamente, visto il diverso livello, sono previsti 2 tipi di riconoscimenti. Le scuole interessate potranno caricare gli elaborati sulla piattaforma www.cittadinanzaecostituzione.it entro il 12 gennaio 2021.

Nella prima cernita gli elaborati saranno esaminati e valutati da una Commissione composta da rappresentanti della Camera dei deputati e del Ministero dell’Istruzione. Saranno poi scelti 5 video per ogni categoria, che saranno pubblicati sul sito giovani della Camera dei deputati, entro il 2 aprile 2021. Dopodiché, ci sarà il voto online dal 5 al 18 aprile 2021. La premiazione con targa, si svolgerà Montecitorio, compatibilmente con la pandemia. 

calzature contro il riscaldamento globale

Bandi e concorsi per studenti. PRODURRE IN MODO DIVERSO LE CALZATURE CONTRO IL RISCALDAMENTO GLOBALE

È stato invece prorogato al 28 maggio 2021 il bando di concorso indetto dal MIUR, insieme ad Assocalzaturifici, dal titolo “Contro il riscaldamento globale servono idee fresche”.

A poter partecipare sono studenti di varie classi: scuola primaria, secondaria di primo grado e secondo grado per l’istruzione tecnica, professionale e liceale, ma anche chi frequenta corsi o agenzie formative che sono specializzate nei corsi post diploma e post laurea ad orientamento moda e calzaturiero, o IFTS, o ITS, ISIA (Istituti Superiori per l’Industria Artistica).

Evidenziare l’impatto dei sistemi produttivi sui cambiamenti climatici, pensando a come mitigare gli effetti con un modello produttivo diverso

Qual è l’obiettivo del concorso? Evidenziare l’impatto dei sistemi produttivi sui cambiamenti climatici, pensando a come mitigare gli effetti negativi con un modello produttivo diverso.

Gli studenti dovranno dunque presentare modi di riuso e recupero dei materiali che compongono una calzatura, creando nuovi oggetti o nuove scarpe. Il tutto cercando di mantenere in vita scarti di materie prime o di lavorazione o materiale riciclato.

I premi sono diversi e cambiano a seconda della scuola o del fatto che a presentare il proprio lavoro siano le agenzie formative: vanno da un minimo di 1500 euro a un massimo di 3000. Inoltre, è previsto un premio speciale da parte della onlus Humana. Per tutte le informazioni rimandiamo al sito del Miur.

RACCONTARE LA LOTTA ALLA MAFIA CON FUMETTI E CARTONI ANIMATI

Di tutt’altro genere è il concorso “Fumetti e Cartoni dicono No alla mafia – “Premio Attilio Manca”, che con l’edizione 2020/2021 intende continuare un progetto avviato durante l’anno scolastico e che il Covid-19 ha rallentato. La data di scadenza è prevista per il 15 marzo 2021.

Riflettere sull’importanza della memoria storica del nostro Paese impegnato da tempo nella lotta alla Mafia

Quali sono le modalità di partecipazione del concorso e chi può farlo? Si tratta di rispondere sostanzialmente all’ invito rivolto dall’Associazione Peppino Impastato e Adriana Castelli Milano, insieme all’Istituto Comprensivo “Monte Amiata” di Rozzano (MI) ed il Liceo Artistico Fausto Melotti di Cantù e Lomazzo (CO), in collaborazione con il MIUR, a tutti gli studenti di ogni ordine e grado – oltre che alle comunità di aggregazione giovanili – a riflettere sull’importanza della memoria storica del nostro Paese impegnato da tempo nella lotta alla Mafia.

Gli studenti si possono cimentare presentando dei fumetti o dei cartoni animati, le modalità cambiano a seconda del livello scolastico.

Gli elaborati sono da caricare in pdf se fumetti, per i cartoni all’interno di un sito, canale YouTube o pagina Facebook e dovranno essere accompagnati da un testo di 3500 caratteri, spazi inclusi.

Bandi e concorsi per studenti PER MIGLIORARE LA SICUREZZA NAZIONALE SU PIÙ FRONTI

È invece rivolto agli studenti universitari, o meglio, a chi sta per finire il proprio percorso con una tesi di laurea magistrale, il premio “Una tesi per la sicurezza nazionale” giunto alla sua quarta edizione.

Intelligence, cyber-security, relazioni internazionali e sicurezza economico-finanziaria i temi delle tesi

Quest’anno saranno premiate le migliori 10 tesi di laurea sui temi di intelligence, cyber-security, relazioni internazionali e sicurezza economico-finanziaria discusse entro il 23 dicembre 2020, purché non sottoposte a vincolo di copyright.

Gli autori delle tesi premiate otterranno 2500 euro lordi ciascuno e la possibilità, se considerate meritevoli, di vederle pubblicate. Per partecipare, tenete d’occhio la scadenza: le ore 12 del 31 dicembre 2020. Tutte le informazioni sul sito sicurezzanazionale.gov.it.

Artworker giovani

Bandi e concorsi per studenti. DARE SOSTEGNO AI GIOVANI ARTISTI DEL SUD

Si intitola Artworker Giovani, Creatività e Lavoro il progetto promosso dall’associazione Culturale Arteteca, insieme all’Osservatorio Comunicazione Partecipazione Culture Giovanili (OPCG) dell’Università di Salerno e dall’associazione di volontariato Sagapò, che è destinato a 60 giovani da inserire in un percorso formativo per artisti e promotori artistici.

L’obiettivo è dotare i giovani aspiranti di competenze trasversali di carattere gestionale

Per partecipare, i ragazzi devono avere un’età che va dai 18 ai 28 anni, essere residenti in Campania, Calabria o Sicilia ed avere esperienza nella creatività urbana, musica e video. Obiettivo è infatti dare sostegno nella formazione all’autoimprenditorialità, nella promozione delle loro produzioni e nella creazione di reti interregionali, sia tra gli artisti che tra gli stakeholder coinvolti.

I 60 beneficiari saranno seguiti in un percorso formativo e di accompagnamento professionale, per accrescere competenze manageriali e di marketing, nonché sviluppare le soft skills necessarie nel rapporto tra i due ruoli e con il mercato. Come si legge sul bando, “il percorso mira a dotare i giovani aspiranti di competenze trasversali di carattere gestionale da applicare in modo versatile negli specifici settori creativi”.

Per partecipare bisogna tenere a mente la data di scadenza, che è la mezzanotte del 15 gennaio 2021. Le modalità di partecipazione, che cambiano a seconda se ci si presenta come artista o come promotore artistico, si trovano sul sito dell’Università degli studi di Salerno.

Al di là di tutte le deadline dei vari bandi, quel che conta, specie in questo periodo, è tentare di dire la propria in vari contesti e dare un contributo al miglioramento del mondo attuale.

LEGGI ANCHE:

Rientri in Sicilia. Bloccati decine di positivi al Covid-19

Palermo zona franca. Dove sono i controlli?

Il 21 dicembre il solstizio e la ‘stella’ che guidò i Magi: non si osserva da 400 anni

Maxi Concorsi Ministero Giustizia: 2.992 posti per diplomati e laureati. Ecco i Bandi

I 10 brani più ascoltati su Youtube nel 2020

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata