Home

Ecco arrivato anche quest’anno il famigerato Blue Monday. Il terzo lunedì del mese di gennaio, considerato il giorno più triste dell’anno. Alla base dell’istituzione del giorno più malinconico dell’anno ci sono una serie di fattori che, uniti tra loro, determinerebbero questo sentimento di sconforto diffuso.

Quest’anno poi, il Blue Monday, coincide per molte regioni anche con il primo lunedì di zona rossa e di nuovo lockdown, in un anno che tutti avevamo sperato potesse portare finalmente alla ripresa del nostro paese e alla fine della pandemia.

Al di là della fondatezza scientifica, che par proprio non esserci, è indubbio che il freddo, le poche ore di sole al giorno e la fine del periodo di feste natalizie – cui si aggiungono, quest’anno, le pesanti incertezze dovute all’emergenza sanitaria e alla conseguente crisi economica – possano farci sprofondare nella tristezza e nella depressione.

Blue Monday: significato e origine

La sua nascita risale ai primi anni 2000, ad opera di Cliff Arnall, uno psicologo dell’Università di Cardiff, che lo ha calcolato prendendo in considerazione una serie di variabili, tra cui il meteo, i sensi di colpa per le eccessive spese del periodo natalizio, la conseguente difficoltà di arrivare al prossimo stipendio, il calo di motivazione dopo le Feste e la difficoltà a riprendere a pieno regime. Cliff Arnall ha coniato questo termine, per mezzo di un’equazione volta ad individuare il giorno peggiore dell’anno, con lo scopo originario di creare una campagna pubblicitaria per una agenzia di viaggi.

Sebbene possa apparire una ricorrenza poco fondata, in alcuni Paesi viene presa molto sul serio. Ad esempio in Inghilterra si è registrato un considerevole aumento di assenze dal lavoro in questa data.

C’è un po’ di Blu Monday in ogni lunedì

A prescindere dalla fondatezza della tesi del Blue Monday, un cosa è certa. I lunedì non sono mai giornate particolarmente felici, soprattutto per chi lavora e deve ricominciare una nuova settimana. E questo da sempre. Quindi potremmo dire che oggi sarebbe il lunedì di tutti i lunedì.

E chi di voi ogni lunedì mattina non ha provato quel senso di tristezza e quella voglia di non alzarsi dal letto e rimanere sotto le coperte?

Quindi calmi tutti, niente paura. È solo un lunedì. Possiamo farcela ad affrontarlo con il sorriso.

Tristezza, per favore vai via!

Non vi abbiamo parlato del Blue Monday per aggiungere tristezza a questo giorno e a questo periodo già così difficile per tutti. Ve ne abbiamo parlato perchè vogliamo darvi qualche suggerimento utile per scacciare i brutti pensieri e colorare di buon umore la vostra giornata!

Consiglio n. 1:

Innanzitutto, consigliatissimo questo motivetto, da riproporre e ballare, soli o in compagnia, almeno 3 vote al giorno:

Consiglio n. 2

Oggi, ma vale per qualsiasi altro giorno, relazionatevi solo con persone positive. Allontanate le persone che si lagnano o che vi contattano per lamentarsi della loro condizione. Solo pensieri belli!

Consiglio n. 3

Oggi, ma solo oggi se siete a dieta post natalizia, concedetevi delle piccole gioie culinarie: un dolcetto che amate tanto, un cioccolatino, il vostro piatto preferito. Insomma, nei giorni più bui, coccolarsi con un piccolo premio alimentare fa solo bene. Senza esagerare e, nella prima parte della giornata, così avete tempo di smaltirlo!


Consiglio n. 4

Andate sui social media di Younipa e cercate gli articoli più divertenti. Ce ne sono tantissimi che vi faranno venire il buonumore. E molti altri magari vi faranno arrabbiare o venir voglia di esprimere un’idea…e a quel punto: scriveteci! Alla nostra mail o in direct, o su messenger. E noi daremo voce ai vostri pensieri!

Insomma, in barba al Blue Monday, noi vi diciamo che seguendo questi 4 piccoli consigli passerete una splendida giornata e sarete portatori sani di allegria per chi vi starà attorno!

Blue Monday? Prrrrrr


Leggi anche:

Le 10 cose da non fare per studiare di più e superare l’esame

Ho fatto una min****ta su Facebook


Condividi
Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata