Home

I giovani che sono nati nel 2002 (e presto anche per i nati nel 2003) potranno richiedere fino al 31 agosto 2021 il bonus di 500 euro.
Si tratta del bonus cultura con 18App. Un contributo economico che è stato introdotto dal vecchio Governo Renzi.

Leggi anche: Strage di Via D’Amelio, Emanuela Loi: la storia dell’angelo di Borsellino

18App

Come riporta il sito ufficiale di 18App, tramite il quale richiedere il bonus cultura, se hai 18 anni puoi ottenere 500 euro da spendere in: cinema, musica e concerti, eventi culturali, libri, musei, monumenti e parchi, teatro e danza, corsi di musica, di teatro, di lingua straniera, abbonamenti a quotidiani anche in formato digitale.
Le richieste per ottenere il bonus giovani da 500 euro si chiudono al 31 agosto 2021, ma è possibile spendere il credito ottenuto fino al 28 febbraio 2022.

Bonus cultura 500 euro: cos’è 

Il bonus cultura per i diciottenni è giunto ormai alla sua quinta edizione. Grazie al bonus cultura erogato e gestito dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, i giovani adolescenti possono godere di un contributo economico pari a 500 euro da spendere per accrescere il loro patrimonio culturale. Il beneficio, che si può richiedere dal 1° aprile 2021, permette di accedere all’acquisto di biglietti per i cinema, i teatri, i concerti, i musei e altre attività culturalmente accrescitive. Inoltre, è possibile sfruttare il bonus anche per acquistare libri scolastici o letture di intrattenimento per il tempo libero, corsi di lingue straniere, abbonamenti a quotidiani sia cartacei sia in formato digitale. E ancora, grazie al bonus cultura si possono spendere i 500 euro per acquistare corsi di danza, di musica, di teatro.
Una grande opportunità per tutti i nati nel 2002 e nel 2003, che nel corso dell’ultimo anno hanno compiuto 18 anni. Vediamo, quindi, chi sono i beneficiari del bonus cultura da 500 euro e come si può utilizzare il credito.

Bonus cultura da 500 euro: a chi spetta

I beneficiari del bonus cultura sono tutti i giovani nati nel 2002. Nel dettaglio, possono ottenere i 500 euro soltanto i ragazzi che entro il 31 dicembre 2020 hanno compiuto 18 anni. In seguito potranno richiedere il bonus cultura anche i nati nel 2003. Ma forse si dovrà valutare un importo ridotto a 300 euro.
Per ottenere il bonus occorre soddisfare alcuni requisiti:
– essere residenti all’interno del territorio nazionale;
– essere, laddove previsto, in possesso del permesso di soggiorno in corso di validità.
La buona notizia è che all’interno della Legge di Bilancio 2021 è stato confermato il bonus cultura anche per i ragazzi nati nel 2023. Ma i fondi stanziati risultano inferiori a quelli precedenti. Si parla, infatti, di 150 milioni di euro per il 2021 rispetto ai 190 milioni dell’anno precedente: è plausibile, quindi, che il bonus scenda da 500 euro a 300 euro. Non è ancora stata fissata, invece, la data di partenza del bonus per i nati nel 2003.

Bonus cultura da 500 euro: come funziona

Per poter utilizzare il bonus cultura da 500 euro occorre effettuare la registrazione sul sito di 18App: in tal modo si avrà sotto controllo il proprio Portafoglio. Con indicato il limite residuo di denaro. Per utilizzare una parte di questi soldi, però, occorre generare dei voucher con un valore specifico relativo all’importo da pagare.
Ciascuno dei buoni generati è individuale e nominativo e non può essere utilizzato da terzi. Lo potrà spendere soltanto il ragazzo registrato all’applicazione. Una volta generato, è possibile stamparlo e presentarlo direttamente al negozio presso il quale effettuare l’acquisto. Oppure si può salvare sul proprio smartphone per averlo a portata di mano ogni qual volta possa tornare utile.

Una limitazione importante all’utilizzo del denaro riguarda gli acquisti effettuati, che devono rispettare alcune condizioni:
– possono essere effettuati solo presso i punti vendita che erogano servizi o vendono beni che rientrano nella lista delle possibili spese effettuabili con il bonus 18App (è possibile utilizzare i 500 euro anche su Amazon);
– non esiste un limite minimo o massimo di spesa o un numero di voucher che si possono generare, ma qualsiasi buono va a scalare dall’importo del proprio Portafoglio;
– non è possibile effettuare bonifici o versamenti sul proprio Portafoglio;
– si può acquistare un solo bene o servizio per ciascuna tipologia (ovvero non è possibile acquistare con il bonus cultura due copie dello stesso libro o due biglietti per un unico spettacolo).

Bonus 18enni: dove spendere i 500 euro

Sul portale 18App è stata caricata un’apposita sezione all’interno della quale sono specificati gli acquisti consentiti con il bonus cultura: puoi consultare questa sezione del sito cliccando su “Dove spendere i buoni”. Una volta avuto accesso alla sezione, dovrai scegliere se eseguire l’acquisto presso un negozio fisico, oppure presso un rivenditore online.
È possibile, qualora i 500 euro non risultino sufficienti per acquistare il prodotto o il servizio, effettuare un pagamento misto. Ovvero voucher + contanti aggiungendo la somma rimanente.

Bonus 500 euro per i giovani: come richiederlo con 18App

A partire dal 1° aprile 2021 e fino al 31 agosto 2021, possono richiedere i 500 euro solo i ragazzi nati nel 2002 e che entro la data del 31 dicembre 2020 abbiamo compiuto appunto 18 anni di età. L’unica piattaforma attraverso la quale è possibile richiedere il bonus è il portale 18App. Si può accedere soltanto con le proprie credenziali SPID sia da computer sia da cellulare, con una connessione ad Internet.

Per richiedere il bonus cultura, quindi, gli step da seguire sono questi:

registrarsi o accedere al portale 18App tramite le proprie credenziali SPID (se ancora non ce l’hai, scopri come ottenere SPID con Poste Italiane in modo facile e veloce) e autorizzare l’accesso di 18 App;

accettare e confermare le condizioni di utilizzo;

attendere l’email di conferma per poter utilizzare il sito in tutte le funzionalità che mette a disposizione.

Una volta completata la registrazione e ricevuta l’email di conferma, è possibile utilizzare appieno i servizi e le funzionalità di 18App. Da quel momento potrai iniziare a spendere i tuoi 500 euro generando dei voucher utilizzabili sia nelle sedi fisiche dei negozi sia all’interno degli e-commerce online.

18App e bonus cultura: attenzione alle scadenze

C’è ancora tempo per richiedere e ricevere il bonus cultura da 500 euro per i nati nel 2002. Coloro che hanno compiuto 18 anni entro il 31 dicembre 2020. La scadenza delle richieste, da eseguirsi solamente tramite il portale di 18App è fissata al 31 agosto 2021.

Più lungo, invece, è il termine ultimo per poter utilizzare il credito ottenuto gratuitamente: si possono sfruttare i 500 euro per eseguire acquisti consentiti dal programma fino al 28 febbraio 2022. 

18App, bonus cultura: promosso o bocciato?

Dal 2016 ad oggi sono trascorsi ormi cinque anni. Nel corso del tempo il bonus cultura è stato molto apprezzato dai neo diciottenni. In particolare, per quanto riguarda l’anno in corso, dal 1° aprile, la data di apertura delle richieste, sono stati 168 mila i ragazzi che hanno ottenuto i 500 euro. Per un ammontare complessivo di spese pari a 50,5 milioni di euro.

I ragazzi del 2001 che hanno richiesto il bonus cultura, invece, sono stati 389.678 con oltre 183 milioni di euro spesi. Per i ragazzi del 2000 i numeri sono ancora più alti: 429.739 hanno richiesto e ottenuto il bonus, per oltre 198,6 milioni spesi. Mentre per i nati nel 1999 ci sono state 416.779 adesioni con più di 192 milioni di euro spesi. La prima annata che ha potuto fruire del bonus, infine, ha registrato buoni risultati. I ragazzi classe 1998 che hanno richiesto i 500 euro sono stati 356.274, per un totale di più di 162,1 milioni di euro spesi.

I ragazzi che hanno aderito al programma sono stati in totale 1,6 milioni. Mentre l’ammontare complessivo delle spese effettuate è stato pari a 730 milioni di euro.

Tutto sommato, quindi, possiamo dire che il bonus cultura è stato promosso da chi ne ha beneficiato e che verrà riproposto anche per i nati nel 2003.

“V per Vendetta”: gli inglesi boicottano i ristoranti italiani dopo la sconfitta a Wembley

Borsellino

Via D’Amelio, lo sfogo di Salvatore Borsellino: “Lo Stato non merita fiducia”

Condividi
Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata