Home

Il direttore generale della Rap, l’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti a Palermo, Roberto Li Causi, lascia l’incarico. Alla base della decisione ci sarebbero dissapori e contrasti con l’amministratore unico Girolamo Caruso, che nei mesi scorsi ha preso il posto di Maurizio Miliziano, quest’ultimo subentrato a sua volta a Giuseppe Norata Lo scontro tra Li Causi e Caruso è maturato nel pieno dell’emergenza rifiuti a Palermo, con le strada della città sommerse da montagne di spazzatura.

Sulle decisione avrebbero influito anche le divergenze sull’organizzazione del lavoro con i sindacati e la mancata approvazione dell’aumento delle tariffe Tari da parte del Consiglio comunale, rinviata al prossimo anno. “Il confronto dialettico tra vertici societari sta nelle cose di aziende complesse dove l’emergenza è pane quotidiano – scrive l’amministratore unico Girolamo Caruso in una nota – Il ruolo di direttore generale in una azienda come la Rap è fin troppo pesante e stressante, per cui è assolutamente comprensibile e giustificabile che un manager giovane, come Roberto Li Causi, opti per scelte diverse a parità di contributo professionale. Colgo l’occasione, come già fatto a titolo personale, di ringraziare Li Causi per il lavoro svolto, augurandogli una fulgida carriera nel prossimo futuro”.

Leggi anche:

Olimpiadi 2020, Musumeci invita gli azzurri in Sicilia: “Offre la Regione”

Palermo, riaprono i Giardini d’Orleans tra incanto e bellezza: modalità e orari

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata