Home

Nella Gazzetta ufficiale concorsi n.59 del 27 luglio, è stato pubblicato un nuovo bando per nuove assunzioni Miur. 304 posti per personale non dirigenziale per vari profili professionali nel ruolo di funzionari amministrativi, area funzionale III, a tempo indeterminato.

Le posizioni aperte

Il numero dei posti potrebbe essere incrementato nei limiti di 648 unità, secondo le risorse finanziarie disponibili. Al momento, i 304 posti (dislocati per tutta la Penisola) sono così suddivisi:

  • 255 funzionari amministrativo, giuridico, contabile;
  • 7 funzionari socio, organizzativo, gestionale;
  • 7 funzionari per la comunicazione e per l’informazione;
  • 35 funzionari informatici – statistici.

Il 5% dei posti messi a concorso è riservato prioritariamente a favore del personale di ruolo del Ministero dell’istruzione.

Bando Miur: i requisiti

I requisiti specifici per partecipare al concorso, variano in base al profilo per il quale si concorre. Nello specifico:

  • Per il profilo di funzionario amministrativo, giuridico, contabile è necessario esser in possesso di: laurea triennale in scienze dei servizi giuridici, scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione, scienze economiche, scienze politiche, scienze sociali per la cooperazione, Giurisprudenza, ingegneria gestionale.
  • Per il profilo di funzionario socio, organizzativo, gestionale viene richiesta la laurea triennale in: scienze dell’economia e della gestione aziendale, servizio sociale, sociologia, ingegneria industriale, ingegneria dell’informazione, finanza.
  • Per il profilo di funzionario in comunicazione, sarà necessaria la laurea in: beni culturali, filosofia, lettere, lingue e culture moderne, scienze dei servizi giuridici, scienze dell’educazione e della formazione, scienze della comunicazione, scienze politiche e delle relazioni internazionali, servizio sociale, sociologia.
  • Per il profilo di funzionario informatico-statistico sono richieste le seguenti lauree: ingegneria dell’informazione, scienze e tecnologie fisiche, scienze e tecnologie informatiche, scienze matematiche, statistica, scienze della difesa e della sicurezza.

Leggi anche: Amazon a Palermo, 110 posti di lavoro per il centro di smistamento: come candidarsi


Le prove

La selezione prevede varie prove: preselettiva, scritta e orale. La prova preselettiva consiste in un questionario di quesiti a riposta multipla di cultura generale, di tipo attitudinale per la verifica della capacità logico-deduttiva e di ragionamento logico-matematico. La prova scritta consiste invece nella somministrazione di una serie di quesiti a risposta multipla vertenti su diverse materie, specifiche per ciascun profilo e consultabili nel bando. Alla prova scritta sarà attribuibile un punteggio massimo complessivo di 30 punti, e si intenderà superata con una votazione minima di 21/30. La prova orale, consiste in un colloquio interdisciplinare volto ad accertare la preparazione e la capacità dei candidati sulle materie delle prove scritte, superata anch’essa con una votazione minima di 21/30.

Come partecipare?

È possibile presentare la domanda di partecipazione entro le ore 18.00 del giorno 27 Agosto 2021, esclusivamente con procedura telematica. Tutti gli interessati, dovranno utilizzare lo SPID e compilare l’apposito modulo presente sulla piattaforma digitale sul sito del ministero dell’Istruzione, previa registrazione del candidato sulla medesima piattaforma. Qui per consultare il bando:

Area informatica: assunzioni a tempo indeterminato per diplomati e laureati, ecco i bandi

Nuovo Concorso Polizia Penitenziaria: ecco il Bando e la guida per presentare domanda

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata