Home

Riapre l’Ambulatorio Medico Universitario, nato d’intesa tra l’Università degli Studi di Palermo e l’Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico “Paolo Giaccone”. La data prefissata è quella del 1° settembre.

Dopo l’interruzione delle attività a causa dell’emergenza pandemica, l’AMU torna ad essere operativo per venire incontro alle esigenze degli studenti. È stato infatti rinnovato in questi giorni il protocollo d’intesa sottoscritto dall’ormai ex Rettore, prof. Fabrizio Micari, e dal Commissario Straordinario Ing. Alessandro Caltagirone, rendendo fede ad una realtà consolidata ormai dal 2011.

Che cos’è l’AMU?

L’AMU fornisce un servizio di assistenza medica ambulatoriale multidisciplinare di medicina preventiva e supporto psicologico. Come già positivamente riscontrato in precedenza, l’Ambulatorio rappresenta così un importante presidio dedicato ai giovani che ogni giorno frequentano l’Università ed i suoi spazi.


Leggi anche: Unipa, il prof. Massimo Midiri è il nuovo Rettore: i dati ufficiali dello spoglio


Gli ambiti assistenziali

Tra gli ambiti assistenziali della struttura, troviamo: ginecologia, senologia, medicina dello sport e altre prestazioni specialistiche che potranno essere individuate in seguito secondo le richieste degli studenti. Qualora siano necessari ulteriori approfondimenti clinici, attraverso l’ambulatorio sarà favorito un collegamento diretto con le strutture cliniche presenti all’interno del policlinico universitario per agevolare quanto più possibile lo studente nel percorso di assistenza.

Dove si trova?

L’Ambulatorio si trova nell’Edificio 14 del Campus Universitario di Viale delle Scienze presso il DARCH – Dipartimento di Architettura. Il locale è facilmente accessibile dal porticato dello stesso DARCH ed è collegato al piano stradale da una scala e da un ascensore. 

AMU: chi può usufruirne?

Gli studenti UniPa, regolarmente iscritti, potranno usufruire delle prestazioni sanitarie di AMU, previa prenotazione, ed esibendo successivamente al personale addetto la documentazione sanitaria e amministrativa che attesta la propria iscrizione all’Ateneo di Palermo. 

Chi è il neo rettore Massimo Midiri? Una vita da medico sempre al fianco di Unipa

Palermo si riempie di cartelloni Unipa: “Studia per essere migliore”

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata