Home

Sono ore febbrili a Mazara del Vallo dove i carabinieri della Scientifica di Trapani stanno effettuando una ispezione nell’abitazione di via Pirandello che fu in uso ad Anna Corona, l’ex moglie di Pietro Pulizzi, papà biologico della piccola Denise Pipitone. La donna è la mamma di Jessica Pulizzi (sorellastra della piccola scomparsa l’1 settembre 2004), finita sotto processo e assolta nei tre gradi di giudizio. Il sopralluogo, disposto dalla Procura di Marsala, sta avvenendo “per verificare lo stato dei luoghi e se sono stati effettuati lavori edili”. Da alcuni giorni la Procura di Marsala ha riaperto le indagini sulla scomparsa di Denise. 


Leggi anche: Olesya Rostova non è Denise Pipitone, l’amaro epilogo in diretta sulla tv russa – VIDEO


Fonti investigative di Marsala – riporta Ansa.it – smentiscono che siano in atto ricerche del corpo di Denise. L’indiscrezione era emersa nel corso della trasmissione di Rai 2 “Ore 14” alla quale stava partecipando anche la mamma di Denise, Piera Maggio, e il suo avvocato Giacomo Frazzitta. È stato proprio quest’ultimo, nel corso della trasmissione, a rendere noto di avere ricevuto un link con la pubblicazione dell’indiscrezione che non ha pero’ trovato alcuna conferma ufficiale da parte della Procura. Il legale ha stigmatizzato la fuga di notizie, mentre la mamma di Denise, visibilmente provata, ha chiesto di abbandonare la trasmissione

In questo momento è ancora in corso l’ispezione. L’edificio è disabitato da tempo. L’unica nota ufficiale sulla perquisizione dice che il sopralluogo, è stato disposto dalla Procura di Marsala “per verificare lo stato dei luoghi e se sono stati effettuati lavori edili”. In particolare i carabinieri hanno controllato una botola che si trova in uno dei due garage al pianterreno dell’edificio, che ha due elevazioni.

Leggi anche:

Denise Pipitone e la ragazza russa, il circo mediatico sul dolore di una madre disperata

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata