Home

“Oggi sono Sindaco della mia città, ma resto sempre Marco per tutta la mia comunità, verso la quale oggi parte ancor più forte il mio grande impegno”

Queste le prime dichiarazioni di Marco Carianni, neo sindaco di Floridia (Sr) anni 23. MARCO HA VINTO! Ha vinto la sua passione, ha vinto la sua tenacia nel voler provare a cambiare le cose sempre e comunque, ha vinto la sua lungimiranza nel saper costruire un progetto politico con una squadra eccezionale.

Marco Carianni è un ragazzo di 23 anni, consigliere uscente del comune di Floridia, nel siracusano, e oggi ufficialmente Sindaco, dopo aver vinto il ballottaggio con il 59% dei consensi.  

Marco è probabilmente tra i sindaci più giovani d’Italia ad amministrare un comune al di sopra di 20 mila abitanti, è un giovanissimo, ma a sentirlo di parlare di programmi e di politica non si direbbe.

La campagna elettorale di Marco

E’ lui che ha lanciato la sfida alla vecchia politica ed ai vecchi metodi di farla. E’ stato per mesi in campagna elettorale. Precisamente ha iniziato a meditare questo intento di candidarsi come sindaco, dal giorno dopo in cui il Comune è stato commissariato dopo la sfiducia all’ex sindaco, Gianni Limoli.

Marco tutti i giorni per mesi ha girato in lungo ed in largo il suo paese parlando con la gente, facendosi conoscere. “Non ho nessuno alle spalle – aveva affermato più volte durante le sue conversazioni in piazza del Popolo con gruppi di amici – e nessuno mi può tirare la giacca come se fossi un burattino”. E’ stato sicuramente l’outsider di questa tornata amministrativa. Il giovane Marco non è mai stato preoccupato dei suoi avversari. A chi aveva cercato di appioppargli appartenenze politiche aveva sempre dichiarato che le sue erano solo amicizie e che queste non avrebbero condizionato il suo percorso. Crede nelle potenzialità del suo paese e si vuole spendere per dare alla politica un nuovo corso. Nel suo volto e nelle sue parole si coglieva quell’autentica spinta ideale di chi crede nei propri sogni, di chi è ancora un puro della politica e pensa che gli ideali possano smuovere le montagne. Si provava quasi un pizzico di sana invidia verso questi sentimenti genuini e veri del giovane ventenne. La sua storia mi ha fatto venire alla mente tante esperienze passate, ma per fortuna il finale di Marco è stato diverso.

La storia di un sogno a lieto fine

Ricordo bene quanto mi infervoravano quegli ideali che sentivo dentro e che animavano la mia gioventù, durante la militanza politica. Ricordo quella forza di voler credere ad ogni costo che avrei potuto cambiare il mondo, insieme ai miei amici, a quei ragazzi che insieme a me stavano facendo un percorso, che pensavamo ci avesse portati a cambiare questa regione, e magari anche il mondo. Oggi Marco rappresenta una rivincita per tutti noi. Una storia a lieto fine da raccontare che spero possa smuovere gli animi di tanti giovani disillusi dalla politica.

Younipa e lo speciale augurio per il Sindaco Carianni

Auguriamo a Marco di poter essere il Sindaco che lui aveva sognato e di non piegarsi mai a logiche diverse da quelle dei suoi ideali. Gli auguriamo di poter smuovere davvero le montagne con la forza della sua caparbietà. Ci piace pensare che anche nel suo cammino ci siano stati i soliti volponi, che alla vigilia delle elezioni o della presentazione delle liste pensavano di poter decidere dall’alto che Floridia doveva essere governata da questo o da quel sindaco. Ma stavolta ha avuto la meglio la volontà del 59% dei floridiani. Auguriamo a Marco anzi, al signor Sindaco, che il suo fuoco non si spenga mai. Gli facciamo un in bocca al lupo per la sua attività di governo e speriamo che in lui possano rivedersi tutti quei giovani a cui sono state spezzate le ali, perché avevano dei cervelli e non erano degli “yes man”.

Una rivincita per i giovani romantici della politica

Nonostante la mia giovane età, ne ho viste tante di queste dinamiche realizzarsi e spezzare i sogni di tanti giovani pieni di entusiasmo, ma soprattutto di capacità. Ho partecipato attivamente a tantissime campagne elettorali, alcune anche in prima persona. E con certezza posso affermare che le più emozionanti e le più vere sono state quelle in cui la compagine per cui parteggiavo ha perso. Il copione era stato sempre lo stesso: Il personaggio politico x aveva nella notte prima delle elezioni dirottato i suoi voti sul candidato y, oppure il gruppo z aveva deciso di allearsi con i nemici di sempre per non perdere la poltrona (o lo sgabello in alcuni casi). Le delusioni a cui ho assistito, mie o di persone molto vicine a me, mi hanno portato a estraniarmi dalla politica, quasi a disilludermi. Ma in realtà se hai un fuoco dentro, basta una scintilla per riaccenderlo. E Marco Carianni sindaco di Floridia è una storia che fa bene al cuore di giovani romantici della politica come me.

Infondo questa storia ci dice che a 23 anni si può diventare sindaco in Sicilia. Mi auguro che il futuro veda tanti giovani ricoprire le cariche più alte delle nostre istituzioni. Giovani di quelli veri, di quelli che non lo sono solo anagraficamente.

Perché ognuno di noi può essere artefice del proprio futuro, ogni giorno compiendo il proprio dovere di cittadino e quando è chiamato alle urne a esprimere una preferenza.

La redazione abbraccia virtualmente Marco facendogli un grandissimo in bocca al lupoe ringrazia di cuore Tiziano Spada, nostro collaboratore e enfant prodige della politica siracusana.


Covid, Locatelli: ‘Vaccino la prossima primavera’

50mila € agli Studenti per la Formazione Universitaria e post-universitaria in Italia e all’Estero. Ecco tutte le info

Non sono un virologo, ma…Da ignorante, provo a darmi delle risposte sul Coronavirus.


Condividi

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata