Home

Insegnante conserva un menù del Mc. Dopo 24 anni lo analizza ancora intatto.

La curiosità non svanisce mai, nemmeno alla terza età. Così una signora cerca tra le scartoffie dei suoi ricordi e sua nipote la riprende con il telefono. Tra contenitori, libri e oggetti di gioventù bruciata, trova anche una piccola scatola bianca e lunga, con molta probabilità di qualche scarpa vecchia. La nipote allora con smarthphone in mano dice alla nonna, ex insegnante di scienze naturali, di mostrare cosa ci sia nel contenitore. Lei divertita mostra un sacchetto di cartone invecchiato, simili a quelli che danno ai drive dei fast food. Nella busta c’è scritto: “Mc Donald’s 1996”.

Il menù fast food dopo 24 anni

Estrae dalla busta un menù intero: patatine e panino. Sono quasi intatti e immacolati. Mentre la nonna guarda con attenzione scientifica e con un sorriso da 32 denti, o forse meno, la nipote gira un video su Tiktok. Questo post in una settimana fa 4 milioni di click.

Se fosse vero, questo avrebbe dell’incredibile. E pare proprio che lo sia. Le patatine a prima vista sembrano molto secche, ma non presentano alcuna muffa. Hanno solo un colore che va sull’arancione. La carne è dura e asciutta, il panino, visto dal video sembra quello rimasto più intatto.


Qui il video TikTok: www.tiktok.com/@aly.sherb


Ma l’esperimento era già stato provato

Su Google è una delle domande più digitate e ci sono tante ricerche in merito. Le leggende metropolitane hanno cercato di dare una spiegazione al fenomeno. E ora tutti vogliono sapere perché il cibo da fast food non si decompone nel tempo, anzi rimane intatto negli anni. Centinaia di persone hanno fatto diversi esperimenti per dimostrare come gli hamburger e, più in generale il cibo del McDonald’s, possa essere conservato per anni. Un utente ha pubblicato una foto del suo esperimento e ha scritto:

“Una ragazza che conosco ha comprato questo cheeseburger e patatine fritte da McDonald’s dieci anni fa. Se lo guardiamo ora sembra preso fresco da asporto”.

Il cibo fotografato non sembra avere minimamente 10 anni e non è presente neanche un briciolo di muffa.

Ma come è possibile una cosa del genere?

La risposta del fast-food

Il gigante del fast-food nel 2016 ha risposto nell’area dedicata alle domande degli utenti scrivendo: “In realtà può decomporsi. Il cibo ha bisogno di umidità perché si formi la muffa. Senza, semplicemente si secca, un po’ come succede quando si lascia il pane a seccare durante la notte per usarlo come farcitura. Forse avete visto degli esperimenti che sembrano mostrare nessuna decomposizione nel nostro cibo. Molto probabilmente, questo è dovuto al fatto che il cibo si è disidratato prima che ogni visibile segno di deterioramento potesse manifestarsi”.

Il mistero comunque resta.


Leggi anche:

Le Malia Vibes a Mondello…Una spiaggia sospesa

Il vaccino Covid funziona, quando arriva in Italia e quanto costa

La classifica dei video più visualizzati su Youtube


Condividi

A proposito dell'autore

Alessandro Morana

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata