Home

Abbiamo realizzato una video intervista con Giuseppe Maniaci, medico radiologo all’Ospedale Covid di Partinico. Il dottore Maniaci, una settimana fa, aveva pubblicato sulla sua pagina Facebook un post con alcune immagini di TAC fatte a pazienti covid dell’ospedale in cui lavora, di età compresa tra i 40 e i 55 anni. Perchè spesso le immagini sono più eloquenti di tante parole…

Ecco la video intervista:

Parte 1

Video Intervista a Giuseppe Maniaci- Parte 1

Parte 2

Video Intervista a Giuseppe Maniaci- Parte 2

Così scriveva il Dott. Maniaci nel suo post:

Il Covid colpisce solo gli anziani? Volutamente ho scelto immagini di pazienti di età compresa tra i 40 e i 55 anni . Chiamali anziani! Noi possiamo rimanere svegli tutta la notte a refertare, con i tecnici tutti bardati a fare avanti e indietro cui va tutto il mio grazie, i colleghi anestesisti, cardiologi, internisti, possono fare i salti mortali per cercare di prestare soccorso e sopperire alle notevoli carenze strutturali e di personale, ma qui ciascuno di noi deve fare la sua parte! A fermare il virus non sarà il moltiplicarsi dei dpcm ma la consapevolezza che il destino della salute dei nostri cari (e permettetemi della nostra economia) è nelle nostre mani: mascherine, distanziamento, evitare gli assembramenti e rimandare a periodi migliori il non necessario! E a quanti continuano a minimizzare, negare, travisando dati o condividendo bufale, bene venite in ospedale o nelle rsa a fare volontariato… C’è tanto bisogno di personale!

Ecco le immagini pubblicate da Maniaci:

Condividi

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata