Home

Chiara e Laura Venturini, gemelle classe ’98 di Bione, hanno indossato insieme la corona d’alloro. Entrambe hanno discusso le tesi per la laurea magistrale in Matematica, conseguendo brillantemente anche la lode.

Le due neodottoresse hanno condiviso il percorso scolastico dalle elementari fino a ora: il liceo scientifico, poi la decisione di frequentare il corso triennale della facoltà di Matematica dell’Università Cattolica di Brescia e di portarlo a compimento sempre insieme.

La passione per la matematica è nata per loro fin da piccole. Durante il cammino, è stato per loro anche facile spalleggiarsi e supportarsi: la preparazione degli esami insieme, il confronto sulle materie comuni. “Quando il supporto viene da una persona che ha le tue stesse difficoltà è tutto più facile – dicono Laura e Chiara, a poche ore dal conseguimento del diploma -. Ancora più facile quando questa persona è in casa con te 24 ore su 24. Per noi è stato un bell’aiuto”.


Leggi anche:


Chiara e Laura si laureano insieme con 110 e lode

Nel giorno della laurea si sono distinte solo per le materie scelte e il colore della rilegatura dei loro elaborati. Chiara, in rosso, ha discusso una tesi di econometria dal titolo ‘L’approccio risk parity nella costruzione di un portafoglio’. Laura, in blu, si è invece lanciata con una tesi di geometria e topologia differenziale dal titolo ‘Il teorema di De Rham: una panoramica’.

Ora per entrambe si aprirà il mondo del lavoro. Laura ambisce a diventare insegnante, orientata a trasmettere agli altri quanto appreso negli anni di studi. Chiara, invece, dalla settimana prossima inizierà a lavorare in un istituto bancario. I loro percorsi solo ora si dividono, lungo la strada comune di queste gemelle da 110 e lode.


Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata