Home

Qui in Italia quanto a distributori automatici non siamo molto creativi. Merendine, farmaci, sigarette…non è il massimo dell’originalità.

Per trovare cose veramente assurde invece, bisogna andare in Giappone. Il Giappone è il regno dei distributori automatici. E molti sono strani, stranissimi. 

Una cosa che colpisce subito, se siete stati in Giappone, è la quantità spropositata di distributori automatici. Sono ovunque. Tutti perfettamente funzionanti. Non solo nelle città ma anche in periferia, in strade di campagna che sembrano abbandonate.

Accanto ai distributori più ‘normali’ (per quanto in Giappone sia tutto meravigliosamente strano ai nostri occhi) ce ne sono alcuni che è impossibile non notare (e non fotografare).

Ecco i distributori più assurdi che potrete trovare in Giappone. Siete curiosi? Eccoli!

Distributori di cravatte

Lo avreste mai detto?! Eppure sembra una idea geniale! Perchè se avete una riunione inaspettata mentre siete in look casual o un appuntamento in qualche ristorante nel quale non potete presentarvi in camicia….ecco la soluzione!

Snack di insetti

Altro che noccioline, cioccolati o patatine…Avete un languorino fuori pasto? Non sapete cosa mangiare e volete provare qualcosa di nuovo? Non c’è problema. Se siete in Giappone potrete assaggiare uno snack direttamente dai distributori automatici. POtete scegliere tra diversi insetti, come lo scorpione o il grillo… da brividi, lo so! Ma non escludo che presto o tardi tutti mangeremo insetti!

Distributore….a sorpresa!

Ci sono anche dei distributori che sono come una roulette russa…non sai cosa ti può capitare! Se vuoi utilizzarli devi tentare la fortuna. Per 1000 yen (quasi 8 euro) si può provare ad accaparrarsi uno dei premi pazzeschi, tra console di ultima generazione, smartphone, buoni per acquistare una macchina. Oppure, se si è meno fortunati, ci si ritrova con giochini di plastica, ma il bello è partecipare!

Shot di sake

Si tratta più di un dispenser automatico di sake che di una vending machine (ci sono anche quelle dove si possono acquistare le bottiglie), ma non stiamo troppo a sottilizzare. La cosa importante è che se avete voglia di uno shot di sake e siete di fretta, potete usare questo. Prendete la tazzina, mettetela sotto il dispenser, inserite le monete e… Kanpai!


Leggi anche: Pasquetta in zona rossa: qualche idea per trascorrere la giornata


Distributore di ombrelli

Se siete tra quelle persone che non si ricordano mai di guardare le previsioni meteo o se quel giorno uscendo di casa avete dimenticato l’ombrello e arriva la pioggia…ecco il distributore che fa al caso vostro se siete in Giappone. Certo in questo da noi siamo più avanzati, forse. Perhè se piove all’improvviso arriva il venditore di strada che sotto la pioggia ti propone un ombrello a prezzi anche improponibili. E tu, lo compri! In Giappone invece basta andare in uno dei distributori automatici di ombrelli sparsi per la città e per le stazioni e sarà tutto risolto. 

Il pane in lattina

Ebbene si…anche il pane in Giappone si vende nei distributori…e messo in lattina! Il pane in lattina non è un’esclusiva giapponese (in America, il marchio B&M lo vendeva nel New England già negli anni Quaranta), qui però abbiamo un packaging molto kawaii e gusti particolari come caramello e caffè. L’aspetto non è il massimo, ma pare che sia buono. 

Distributori di zuppa di pesce volante

Ogni bottiglia contiene un pesce volante alla griglia e alcune alghe. Detto miscuglio può essere utilizzato per aromatizzare udon o qualsiasi altra ricetta a cottura lenta.

Distributore di calzini con sushi

Ebbene si. I calzini possono sempre servire last minute…metti che ti si bucano sul dito proprio quando devi toglierti le scarpe …e in Giappone può succedere di frequente. A quel punto ti verrà in aiuto il distributore di calzini…con le stampe di sushi!

Insomma, il Giappone è proprio una terra particolare…viene voglia di programmare un viaggio subito. Un po’ perchè non viaggiamo da tempo, un po’ perchè questa cultura è davvero singolare, così diversa dalla nostra, così affascinante…

E’ sicuro, nella mia to do list post pandemia il Giappone si trova proprio in cima!

Facebook

Facebook, i dati rubati a oltre mezzo milione di utenti ancora a disposizione degli hacker

Google Maps: introdotte importanti novità

Condividi
Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata