Home

Salvatore La Scuola, giovane originario di Castelbuono (Pa), nome d’arte Golgota, lancia il nuovo singolo “Giovinezza”.

Il trentaduenne di Castelbuono (PA), appassionato e cultore di musica rock e punk, debutta con il singolo, prodotto da FunkEnergy, su più di cinquanta piattaforme musicali a livello mondiale, tra le quali Youtube, Spotify, Apple Music.

Leggi anche: Unipa, Concorso per 25 posti di ricercatore: info e bando

Inno all’età spensierata di Golgota

L’amore per la musica porta Golgota a scrivere un testo che, oltre ad essere un inno all’età più spensierata, rappresenta anche un vero e proprio percorso del cantante. Infatti, dalle parole riportate emerge un grande spirito e un senso quasi di gratitudine nei confronti della musica, vera roccia per chiunque incontri delle difficoltà nella propria vita.

Proprio nelle difficoltà, Golgota è riuscito a dare il meglio di sé presentando un singolo che parla non solo della propria storia personale, ma anche di tutte quelle persone che cercano un appiglio per ricominciare a vivere appieno la propria vita.

Un vero e proprio fiore all’occhiello è il video ufficiale, curato dalla regia e montaggio di Marco Di Stefano e Vincenzo Di Stefano. Tantissimi sono gli spunti, per un video pieno di simbologie, come il teschio, che compare all’interno del video e che riporta al nome d’arte “Golgota”.

Sicuramente, questo brano sottolinea gli alti e bassi che si riscontrano soprattutto durante la giovane età. Tuttavia, il giovane cantante ha dimostrato una grande resilienza, facendo emergere a pieno il proprio talento e amore per l’arte.

A seguire alcuni link in cui è possibili ascoltare e visionare il video di Giovinezza:

È boom di sbattezzi in Italia, cosa deve fare chi vuole recedere dal proprio battesimo

covid

Covid, il report dell’Iss: rt nazionale stabile ma con focolai di variante Delta

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Studente universitario in Economia e Amministrazione Aziendale. Studioso del pensiero liberale, appassionato di politica e di giornalismo.

1 risposta

  1. Calogero M.

    Ho ascoltato il brano con scetticismo ed alla prima frase ho avuto un brivido che ha attraversato tutto il corpo, aggiungerò il brano alla mia playlist su spotify

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata