Home

La didattica a distanza sembrava in questo periodo di quarantena da Coronavirus una delle poche cose a funzionare perfettamente. Dal Corriere della Sera arriva però una notizia incredibile che lascia tutti senza parole. Pare infatti che le lezioni online di una scuola media di Roma siano state interrotte da immagini porno. La lezione di inglese ha visto intromettersi un hacker pronto a inviare immagini oscene e anche violente. Una cosa inammissibile ma che al momento sembra escludere da ogni tipo di responsabilità la scuola, se non da quella di non aver protetto a sufficienza la rete da un attacco che era però francamente difficile anche solo da immaginare. Al momento non è stato fatto il nome della scuola anche per motivi legati alla privacy.

Coronavirus, lezione online interrotta da immagini porno: il racconto del papà di una bambina

A parlare è stato il papà di una bambina che è stata protagonista della lezione online interrotta da immagini porno. Il periodo di quarantena da Coronavirus sembrava portare con sé il successo della didattica a distanza, prima che si verificasse questa situazione. L’uomo ha specificato che l’accesso all’aula virtuale era consentito grazie a un link a una pagina web senza password d’accesso o procedure per autentificazione e identificazione. Il che avrebbe di fatto lasciato la porta socchiusa agli attacchi di hacker sempre pronti a scherzetti del genere. I rappresentanti della classe hanno denunciato il fatto al Preside della scuola media e insieme a lui si sono rivolti subito alla polizia postale.

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.