Home

Sicilia – La Procura di Enna ha aperto un fascicolo per violenza sessuale subita da una giovane disabile con gravi problemi mentali ospite di un centro specializzato in provincia di Enna: la donna ora aspetta un bambino.

La gravidanza risalirebbe allo scorso aprile quando la donna era positiva al Covid-19 e mentre la struttura era diventata ‘zona rossa’.

La squadra mobile della Questura di Enna, che indaga, sta sentendo da giorni medici, infermieri, personale della struttura e le persone che sono state a contatto con la giovane per ricostruire la vicenda. (ansa)


Leggi anche:

Coronavirus. In Sicilia nuovo Record di contagi in 24 ore, mai così tanti. In aumento i casi anche nel resto d’Italia

IM*MEDIA ASSUME COLLABORATORI. Aperta la campagna di recruitment “Back To Sud”

“Jerusalema” diventa “Villaggio Mosè”. La simpatica parodia dei The Brothers [VIDEO]

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata