Home

Sono risultati positivi al tampone dopo avere già concluso il ciclo vaccinale e sono stati messi in quarantena. L’Ats ha avviato le procedure per il tracciamento dei contatti stretti che sono stati posti in isolamento, mentre colleghi e pazienti sono stati sottoposti al tampone e sono tutti risultati negativi. Un infermiere professionale e di un operatore socio sanitario che lavorano nell’ospedale privato del Qatar, Mater Olbia. La notizia è stata confermata al quotidiano dal direttore generale e direttore sanitario, Franco Meloni.

Le due persone vaccinate positive che lavorano al Mater Olbia stanno benissimo – ha spiegato Meloni -. Il rischio che si corre anche in ospedale è questo e così, anche se tutto il personale è stato vaccinato, continuiamo a fare i tamponi. E le ragioni sono due: pensiamo innanzitutto a tutelare i nostri pazienti, che non sono vaccinati, per garantire loro un’assistenza sicura e di qualità. Anche perché nei vari reparti del Mater si lavora ormai a pieno ritmo. Il vaccino, ed è bene ribadirlo, protegge dalla malattia ma non dalla possibilità che il virus possa infettare. Però, e lo ripeto anche io, questo non deve generare preoccupazione”.

Attualmente il Mater Olbia ospita ancora un reparto Covid con “una decina di pazienti nell’area ordinaria e sub intensiva e tre nella terapia intensiva”, ha spiegato ancora Meloni.


Altre notizie:

Concorsi per Amministrativi a tempo indeterminato per Diplomati e Laureati, ecco i Bandi

Sicilia, in arrivo un bando per 1100 assunzioni nei centri per l’impiego

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Fabio C.

I sogni non accadono se non agisci

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata