Home

In questi tempi così difficili, si sono raccontate tante storie di lontananza. Di mancanze, di relazioni che hanno subito le conseguenze del distanziamento fisico che è entrato a far parte delle nostre vite in maniera inaspettata e purtroppo prolungata. Oggi quella che vogliamo raccontarvi è una storia che ha catturato la nostra attenzione, quella di Roberto e Kamala, che hanno raccontato la loro battaglia per l’amore a Repubblica, denunciando la loro condizione.

Lui è Roberto Ricotta, e molti di voi lo conosceranno. E’ un famoso youtuber palermitano. Lei è Kamala, la sua fidanzata australiana, conosciuta su Tinder. La loro storia d’amore è iniziata a Milano nel 2019. A Marzo dello scorso anno Roberto avrebbe dovuto raggiungere kamale in Australia. Ma non aveva fatto i conti con la pandemia che ha investito il mondo. Da li inizia la loro Odissea per ritornare ad unirsi e stare insieme. Dopo 30 dinieghi ricevuti da Roberto per raggiungere l’Australia, la coppia decide di tentare un’altra strada. E così lo scorso natale Kamala riesce a raggiungere a Palermo il suo amato.

Ma il visto del governo australiano ottenuto da lei, scade a marzo e il primo ministro ha deciso di bloccare i confini fino al giugno del 2022.

“Se lei andasse via- dichiara roberto a Repubblica- non potrei rivederla per almeno un altro anno. Se restasse qui, sarebbe una clandestina».

Eppure la soluzione ci sarebbe: convlare a nozze! Ma rischierebbe di essere un passo troppo affrettato. «Siamo consapevoli di essere giovani e di conoscerci da poco tempo », dicono i due amanti. Da qui l’idea di realizzare un video- denuncia che Roberto pubblicherà domenica sera sul suo canale YouTube, con l’hashtag #loveisnottourism.

«Abbiamo contattato un avvocato specializzato in diritto internazionale- spiegano nella loro intervista i due innamorati- ma non ha trovato soluzioni. Chiediamo al ministro degli Esteri Luigi Di Maio o dell’interno Luciana Lamorgese di permettere di allungare il permesso di soggiorno di Kamala. Non vogliamo perderci un’altra volta».
Se non saranno ascoltati, Roberto e Kamala hanno trovato una scappatoia, per evitare di vivere il loro amore a distanza. Lasceranno l’Italia per trasferisi in un paese fuori dal patto di Schengen. Forse andranno in Croazia. Se accadrà, comunque, la coppia ha intenzione di denuncere i governi italiano australiano in un altro video-denuncia.

Vogliamo esprimere tutta la nostra solidarietà a questi innamorati che stanno lottando con tutte le loro forze per vivere la loro storia d’amore. Ci auguriamo che le autorità possano accogliere l’apello di questi due ragazzi. Tra cattive notizie, contagi, morti, disperazione e lockdown, una storia d’amore a lieto fine farebbe bene a tutti! Forza ragazzi! Love power!


Leggi anche:

“Sono fidanzata con un nero”, l’esperimento palermitano di Isma (VIDEO)


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata