Home

Apprendiamo da Fanpage.it, che a sua volta pare abbia appreso da fonti vicine agli ambienti Netflix, la notizia che non piacerà molto ai fan sfegatati de La Casa De Papel. La data di uscita de La casa di carta 5 non sarà il 7 aprile 2021, come più volte circolato sui quotidiani internazionali e sui siti di settore.

L’amata serie tv approderà nella piattaforma streaming, entro l’anno ma non in questo primo quadrimestre. A meno che l’ipotesi del 30 aprile 2021 non si riveli fondata.

Mistero sull’uscita dell’ultima stagione

La casa di carta 5 sarà l’ultima attesissima stagione della serie targata Netflix. Lo ha specificato la casa madre lo scorso luglio, smentendo le voci di una sesta stagione.Ma la data di uscita de La casa di carta 5 non sarà il 7 aprile 2021.

Perchè era stato fatto riferimento al 7 aprile

Era il 30 gennaio 2021 quando Netflix ha pubblicato una foto che ritraeva Alvaro Morte e Pedro Alonso, rispettivamente Il professore e Berlino de La casa di carta, con un messaggio: “Questa foto sul set per ricordarvi che, qualsiasi cosa accada, arriverà la quinta stagione de La casa di carta“. E in effetti era stato proprio Alvaro Morte a condividerla dal set scrivendo ‘La famiglia’. Da lì tutta una serie di rumors provenienti dalla Spagna sulla conclusione delle riprese e la data di uscita fissata in primavera, il 7 aprile appunto.


Leggi anche: La Casa di Carta 5, ecco quando andrà in onda la nuova stagione


Arriva una seconda data di uscita del 30 aprile 2021

Quella del 30 aprile 2021 è stata la seconda data di uscita finita in trend per un post fatto da un utente di nome Nacho che, avendo un folto seguito, ha potuto contare su una significativa cassa di risonanza una volta lanciata la notizia. Secondo questo ragazzo spagnolo, del quale si sa poco o niente, la data sarebbe sicuramente il 30 aprile 2021. A chi gli ha chiesto che attendibilità avesse ha risposto con un laconico 100%. E infatti il tweet ha fatto un bel giro, diventando a tutti gli effetti una notizia da riportare in molti articoli internazionali sull’uscita de La casa di carta 5, senza però rivelarsi ancora una fake news.

Cosa succederà veramente? Quando rivedremo il Professore?

Alex Pina creatore dello serie spagnola ha rivelato: “Abbiamo pensato più di un anno a come far sciogliere la banda, mettere il professore alle corde e portare alcuni personaggi in situazioni irreversibili. Il risultato è la Parte 5 di La Casa di Carta. La battaglia raggiunge i livelli più estremi e selvaggi, ma la stagione è quella più eccitante ed epica di sempre”. I fan si sono scatenati con le ipotesi più fantasiose: la banda imprigionata in un carcere degli Stati Uniti, una nuova rapina stavolta in Sud America, in uno scenario completamente diverso che abbracci le sue ‘corde latine’, lo scioglimento clamoroso della banda e il finale di stagione compiuto ma aperto a una serie spin off.

Dunque, non solo la serie ma anche la sua uscita ci tengono in fibrillazione fino alla fine. Quando rivedremo il professore e tutti i nostri amici della banda? Lo scopriremo presto….

“La Casa di Carta” is back: le anticipazioni sulla stagione 5

Decreto Covid, oggi si decide sulle nuove misure: cosa succederà dopo Pasqua?

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata