Home

Ah, quei meravigliosi college americani! Chi di noi non ha sognato di perdersi tra i verdi viali diun college americano, o di incontrare per i corridoi, tra una lezione e l’altra, il Brandon Walsh, o la Brenda Walsh, dei propri sogni? O ancora, per essere più attuali, chi non ha sognato di seguire un intrigante caso con la professoressa Keating e i suoi migliori studenti?

Ripercorriamo insieme alcune delle più popolari serie tv ambientate all’università, di ieri e di oggi, che ci hanno fatto sognare e sospirare.

Serie tv Amarcord

Beverly Hills 90210

E’ d’obbligo iniziare con una speciale Amarcord, decicata alla serie cult degli anni 90. Beverly Hills 90210.
Dieci stagioni di amori, amicizie, emozioni e colpi di scena. Il pubblico si è davvero affezionato ai personaggi della serie, con cui è cresciuto insieme. La generazione dei millenials li ha conosciuti da adolescenti, tra i banchi del liceo e li ha poi seguiti da giovani al college e da adulti nel mondo del lavoro.
I protagonisti di Beverly Hills iniziano ad ancdare al college dalla quarta stagione in poi, cambiando vita, abitudini e amicizie.
Tra nuove conoscenze, amori, confraternite, cheerleader e relazioni che iniziano e finiscono, la serie offre uno scorcio reale della vita collegiale. Dall’immatricolazione e l’inaugurazione dell’anno accademico alla cerimonia di laurea finale. Uno spaccato di vita americana davvero intenso e coinvolgnte che ha accompagnato la giovinezza di molti di noi. Con quello style anni 90 che mortificava anche i corpi delle modelle più belle ma che tanto ci piaceva e ci faceva sentire belli. Non avete ancora visto questa seria? Vi tocca metterla nella lista delle prossime visioni! Consigliatissima!

Dawson’s Creek

Spostiamoci di qualche anno e addentriamoci nel fantastico mondo di un’altra serie tv simbolo degli anni duemila: Dawson’s Creek. La serie racconta la storia di quattro adolescenti frequentanti il liceo della piccola cittadina di Capeside che, tra varie vicissitudini e avventure, raggiungono il diploma e dalla quinta stagione in poi si separano, almeno in parte, per dedicarsi alla vita da collegiali, ognuno seguendo la propria strada.
Anche in questa serie viene messa in evidenza la crescita dei personaggi, dall’adolescenza all’età matura. Con il passare del tempo e il susseguirsi degli episodi, i nostri protagonisti superano le dinamiche della vita adolescenziale e si addentrano in una vita più matura e consapevole.
Da cornice gli amori e le inquietudini ch coinvolgono i protagonisti e i loro amici e che ci hanno fatto sognare, fare il tifo per questo o quell’amore e, a volte, ci hanno fatto anche piangere. All’interno di questa serie, inoltre, si inizia a parlare anche della tematica degli omosessuali, con uno dei protagonisti che si riscopre gay e riesce ad accettarlo grazi eanch eal sostegno degli amici.

Straziante, coinvolgente e struggente in ogni sua parte. SE non lo avete vito, bisogna rimediare! Come avete fatto finora a vivere senza le pippe mentali di Dawson?!?

Serie tv più recenti

Le regole del delitto perfetto

Dopo aver ricordato e presentato due serie tv cult degli anni Novanta-Duemila, facciamo un bel salto temporale in avantifino al 2014. In quell’anno la ABC Studios lancia la fortunatissima serie: “Le regole del delitto perfetto”. Questa serie, del genere thriller giudiziario consta di sei stagioni (almeno fino ad oggi!). I protagonisti sono tutti studenti del corso di diritto penale alla Middleton University di Philadelphia, tenuto dalla temutissima e stimatissima professoressa Annalise Keating. I suoi cinque migliori studenti, ‘Keating Five’, collaborano con lei e la assistono nei casi giudiziari. Insieme vivono una serie di avventure intrise di suspence, amore, omicidi e tanti colpi di scena. Davvero ogni puntata con il fiato sospeso. Annalise e i suoi Keating Five non vi faranno di certo annoiare. Vi consiglio assolutamente di vederla!

The Order

Avvicinandaci sempre di più ai giorni nostri e a Neflix, troviamo la serie  The Order. Uscita a marzo 2019, abbraccia un genere più paranormale immersa in un’ambientazione di mostri, magia, lupi mannari e, ovviamente, college!
Il protagonista è Jack Morton, uno studente universitario che si unisce ad una setta segreta chiamata ‘L’Ordine’ e viene iniziato alla magia, ai misteri e ai mostri che rappresentano gli stessi che ognuno ha dentro di sé. Niente male davvero!

Insomma, è proprio vero che i migliori anni della nostra vita sono quelli dell’Università. E queste serie tv ci presentano la vita del college in vari periodi storici, attraversando diverse generazioni. Buona visione a tutti!


Leggi anche:

Amazon prime video. Cosa vedere a febbraio 2021

Condividi
Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata