Home

Mondello. Sabato sera violento nella borgata marinara. La scorsa notte si è registrata una Maxi rissa con accoltellamento.

Maxi rissa a Mondello finisce a coltellate. Il bilancio parla di due ragazzi feriti tra cui uno portato in codice rosso in ospedale ed operato d’urgenza.

A Mondello botte da orbi poco dopo la mezzanotte. Una maxi rissa si è consumata questa notte a Mondello. La lite sarebbe scoppiata tra alcuni gruppi composte per la maggior parte da minorenni.

Prima la discussione a voci e spintoni. Poi calci e pugni. Alla fine qualcuno ha uscito fuori i coltelli e si è sfiorata la tragedia. Secondo quanto si apprende, la maxi rissa sarabbe sorta per futili motivi tra alcune comitive di giovani che frequentano Valdesi.

Il gruppo più numeroso, formato da circa 30 ragazzi, ha aggredito con coltelli, giraviti, caschi e altri oggetti contundenti i rivali tra piazza Valdesi e viale Regina Elena, davanti a una nota gelateria.

Due minorenni sono stato prelevati dai soccorritori del 118 e trasportati all’ospedale Villa Sofia, uno in codice giallo e un altro in codice rosso. Par quest’ultimo sarebbe stata necessaria una operazione d’urgenza. Il giovane avrebbe subito nel corso della rissa la perforazione di un polmone.

Sui fatti accaduti a Mondello indaga ora la polizia. Dopo l’arrivo delle volanti il fuggi fuggi generale.
Gli agenti hanno sentito i molti testimoni che hanno assistito alla rissa, acquisito tutte le immagini delle telecamere della zona e attendono nelle prossime ore di sentire la versione dei due accoltellati.

La zona era molto affollata e in tanti hanno assistito alla scena, immortalata anche con telefoni cellulari e i video corrono sui social.

Prima di Mondello La rissa a Ballarò

L’episodio si registra dopo quelle avvenuti nei giorni scorsi a Ballarò e allo Sperone. A Ballarò Un extracomunitario era rimasto ferito. Prima c’è stato un lancio fitto di oggetti, poi i due gruppi rivali se le sono date di santa ragione. Il gambiano coinvolto nella rissa è stato accoltellato e trasportato dai sanitari del 118 all’ospedale Civico.

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata