Home

“Vendetta, guerra nell’antimafia”, è questo il titolo della nuova docu-serie originale Netflix, in uscita il prossimo 24 settembre. Protagonista indiscusso, il giornalista Pino Maniaci che con la sua emittente Telejato ha denunciato per primo il sistema corrotto dell’antimafia.

La trama

La nuova miniserie italiana targata Netflix, ricostruisce le incastrate vicende umane e processuali, iniziate nel 2013, tra Pino Maniaci e Silvana Saguto, ex Presidente della sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Palermo, destituita dalla carica e condannata a 8 anni e mezzo in primo grado. Qui di seguito, il trailer.

Il Caso Saguto

ll primo ad accusare l’ex Presidentessa, fu proprio Maniaci. Con la sua Telejato, emittente locale di Partinico nota per i suoi servizi sull’antimafia, gettò delle macchie sulla condotta poco limpida della Saguto, accusandola di essersi appropriata indebitamente di diversi beni e di favorire una gestione clientelare per arricchire i suoi collaboratori. Le indagini diedero poi manforte alle accuse di Maniaci, portando la Saguto in tribunale con ben 39 capi d’imputazione, tra cui corruzione, abuso d’ufficio e appropriazione indebita. L’ex magistrato venne infine condannato per corruzione a 8 anni e mezzo di reclusione.

Pino Maniaci e le accuse

Ma non fu soltanto la Saguto ad esser trascinata in tribunale. Anche il Maniaci, nel 2016, venne indagato per diffamazione ed estorsione, con l’accusa di aver denigrato o esaltato nei suoi servizi su Telejato mafiosi e politici locali a seconda delle convenienze del momento e a fini estorsivi. Il giornalista di Telejato venne poi assolto in primo grado nell’aprile 2021 per estorsione ma condannato per diffamazione.

Maniaci: “Tenetevi pronti”

Ad annunciare la nuova docu-serie è lo stesso Pino Maniaci, condividendo il trailer sui propri social e su quelli di Telejato. “Quando anni fa abbiamo scoperchiato il vaso di pandora delle misure di prevenzione di Palermo, sapevamo che in qualche modo ce l’avrebbero fatta pagare. E infatti la vendetta non si è fatta attendere: prima hanno tentato di chiudere Telejato Notizie, poi hanno provato a fermarmi scagliandomi contro la macchina del fango. Dopo sei anni ne sono uscito a testa alta, con un’assoluzione piena perché il fatto non sussiste. La pluripremiata casa di produzione Nutopia in associazione con l’italiana Mon Amour Films hanno raccontato tutte queste vicende in sei episodi. Tenetevi pronti”.

L’appuntamento da non perdere è dunque fissato al 24 settembre.

Da killer di mafia a dottore, ergastolano si laurea in sociologia: “La libertà è nei libri”

Pilliu

Mafia, è morta una delle due sorelle Pilliu: disse “no” alla mafia

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata