Home

Cos’è il bollettino PagoPA adottato per i pagamenti all’Università
degli Studi di Palermo?

La normativa relativa ai pagamenti alla Pubblica Amministrazione
consente all’Università degli Studi di Palermo di ricevere i pagamenti di
competenza attraverso il sistema denominato PagoPA promosso
dall’Agenzia per l’Italia Digitale della Presidenza del Consiglio dei
Ministri. L’avviso PagoPA è pagabile attraverso diversi canali di
pagamento.

Dove si paga il bollettino PagoPA?

L’ avviso PagoPA contiene il Codice Avviso di Pagamento (IUV), un codice a barre, il Codice QR e il Codice Interbancario (circuito CBILL) che consentono di pagare facilmente:
• nella tabaccherie ricevitorie Sisal (Superenalotto);
• presso sportelli Bancomat che consentono di pagare attraverso
circuito CBILL o PagoPA;
• tramite home banking attraverso circuito CBILL o PagoPA;
• tramite APP su smartphone o tablet (Apple-IOS o Android)
attraverso circuito CBILL o PagoPA.

Se la mia banca non è disponibile al pagamento tramite PagoPA?

Se allo sportello delle banche con le quali normalmente si effettuano pagamenti gli operatori non sono disponibili al pagamento tramite PagoPA
bisogna procedere come indicato al punto precedente.

Come si paga Pago PA online con la mia home banking?

Per pagare online devi innanzitutto controllare se la tua Banca prevede la
modalità di Pagamento Pago PA o espone il logo Pago PA.

In caso positivo non devi fare altro che inserire il Codice Avviso di Pagamento (IUV) composto da 18 cifre che troverai sull’avviso di pagamento, avendo cura di non digitare nessuno spazio tra una cifra e
l’altra.

Se la tua banca non espone ancora il logo Pago PA, utilizza il Circuito CBill. Ti verrà chiesto il Codice Ente (o Codice SIA) identificativo della Università degli studi di Palermo che è A05KL (Azero5KL);

dopo (o prima) puoi inserire il Codice Avviso di Pagamento (IUV) composto da 18 cifre che troverai sull’avviso di pagamento.

L’elenco completo degli aderenti al Pago PA è reperibile nel sito Agenzia
per l’Italia Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri (AGID)

Perché con il Pago PA devo pagare la commissione?


L’Università degli Studi di Palermo ha recepito le indicazioni dell’Agenzia
per l’Italia Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri (AGID) in
materia di pagamenti elettronici.

PagoPA garantisce agli utenti trasparenza nei costi di commissione,
sicurezza e affidabilità nei pagamenti, semplicità e flessibilità nella scelta
della modalità di pagamento.

Con PagoPA il cittadino ha più possibilità di scelta sia dei canali di pagamento, sia delle commissioni applicate e può pagare in base alle sue
esigenze.

Se si sceglie il canale CBILL e il proprio home banking si pagherà una
commissione in base all’accordo che si intrattiene con la con propria
banca.

Ogni prestatore di servizi di pagamento espone i propri costi di transazione
e questo consente al cittadino di scegliere.

Tutorial PagoPA: Ecco la Guida

[pdf id=36754]

Leggi anche:

3mila tablet per gli studenti UniPa per l’A.A. 20/21. Ecco chi potrà beneficiarne 

UNIPA. Riprendono le lezioni in presenza

Ersu. Bando Borse di Studio, Servizio Abitativo ecc. Ecco i requisiti e come fare richiesta [GUIDA]

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata