Home

Un pomeriggio di violenza nel centro di Palermo. Ieri, tre carabinieri sono stati aggrediti e picchiati da un gruppo di giovani in via Generale Magliocco, durante un controllo antidroga.

L’aggressione in centro a Palermo

Ieri pomeriggio, i tre militari avevano fermato un giovane di 19 anni per controllare se avesse addosso sostanze stupefacenti. Questo, anziché mostrare i documenti come richiesto, è andato in escandescenza scagliandosi contro gli agenti. Un altro giovane di 28 anni è intervenuto nell’aggressione. In una manciata di secondi, i carabinieri sono stati accerchiati da altri giovani e picchiati.

Gli arresti

Nella zona, sono poi arrivati in soccorso altri agenti che hanno fermato il giovane di 19 anni, nascosto in una stradina vicina. Poco dopo, è stato fermato anche il 28 enne, già con precedenti penali per spaccio. I due sono stati arrestati con l’accusa di violenza e resistenza a pubblico ufficiale.  Gli indagati si trovano al momento ai domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida per via direttissima. I carabinieri hanno avuto prescritta una prognosi di 10 giorni.


Leggi anche: Mondello, riapre lo storico locale La Sirenetta: cercasi personale


Le indagini

Continuano, intanto, le indagini per individuare gli altri giovani aggressori, grazie alle riprese dei sistemi di videosorveglianza che hanno ripreso il luogo dell’aggressione. Sembrerebbe, inoltre, che durante la rissa lo stupefacendo sia passato di mano in mano tra i ragazzi.

Palermo, ritorna la città violenta?

Una Palermo violenta come non si vedeva da tempo. L’omicidio di Emanuele Burgio alla Vucciria, le aggressioni in pieno centro, nei luoghi della movida, il tentato omicidio in Via Roccazzo. Una città che sembra non riconoscersi più in un’escalation di violenza e paura. Il Comune fa sapere che intensificherà i controlli, così da rendere il capoluogo più sicuro. Ma l’episodio di ieri pomeriggio dimostra come il vero cambiamento debba provenire dal cittadino, dall’adolescente all’adulto. Un cambiamento culturale che possa rendere giustizia a Palermo e ai palermitani tutti.

Burgio

Omicidio Burgio alla Vucciria, spuntano due nuovi testimoni: i dettagli

Palermo

Sparatoria a Palermo, proprietario apre il fuoco contro l’affittuario insolvente: ferito

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata