Home

Grave incidente sulla statale 113. Una donna di 47 anni è stata travolta da un’auto, mentre stava passeggiando in bici con un paio di amici a Villagrazia di Carini. La donna lavora al tribunale di Palermo.

Attualmente la palermitana si trova in prognosi riservata. La situazione è molto delicata e grave. La donna travolta in bici è ricoverata all’ospedale Villa Sofia di Palermo. Con esattezza l’impatto, avvenuto nel primo pomeriggio di mercoledì 31 marzo, si è svolto all’altezza del supermercato Mio. La donna gravemente ferita ha subìto un trauma cranico, la frattura di alcune costole e altre lesioni interne. Le indagini dei carabinieri sono ancora alle prime battute.


Leggi anche

Il palermitano Toni Amurige vola negli USA a sconfiggere il cancro, il cugino a Younipa: “Aiutateci, per favore”


Donna in bici travolta da un’auto si trova a Villa Sofia

Di fronte al luogo del grave incidente si sarebbero radunati amici e colleghi della donna, dipendente negli uffici giudiziari del Tribunale di Palermo. Sulle conseguenze sanitarie del fatto al momento si sa davvero poco, dato il ricovero della 47enne al Villa Sofia.

Davanti all’ospedale Villa Sofia si sono radunati gli amici e i colleghi della donna che lavora negli uffici giudiziari del tribunale di Palermo. Nonostante l’iniziale preoccupazione, i medici avrebbero escluso il pericolo di vita. Saranno fondamentali le prossime ore per verificare i margini di ripresa della della 47enne. Inoltre, secondo quanto riporta Palermo Today, “gli agenti hanno identificato l’automobilista, una ragazza di 25 anni, che si trovava alla guida di una Renault Clio. Da chiarire ancora la dinamica per stabilire eventuali responsabilità”.

Leggi anche

Piazza Università a Catania, giovani vandali devastano la scultura di un elefante colorato- VIDEO


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Alessandro Morana

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata