Home

Dopo l’ufficialità dell’Ordinanza di Musumeci, i palermitani si preparano da domani a tornare in zona rossa.

Qui trovate l’ordinanza.:

Le dichiarazioni di Orlando

Il sindaco della Città di Palermo, che aveva richiesto il provvedimento al Presidente della Regione Musumeci dichiara: “Dopo mesi di incertezze sui dati, sull’andamento dell’epidemia e sullo stato di pressione subita dal sistema ospedaliero e dai suoi operatori, a Palermo si registra purtroppo una situazione estremamente preoccupante”.

L’ aumento continuo di nuovi contagiati, certificato dalle relazioni fornite in queste ore dal Commissario per l’emergenza e dal Capo Dipartimento Regionale Prevenzione, ha deteminato la necessità della zona rossa.

Invitare i cittadini a comprendere la gravità della situazione

“Nell’auspicio che tutti comprendano veramente e finalmente la gravità della ormai evidente incertezza e contraddittorietà di dati forniti in passato. E la di pressione sulla situazione e sulla tenuta ospedaliera che sta mettendo a rischio centinaia di vite, continua Orlando, non possiamo che ribadire che non è più rinviabile un tavolo di confronto urgentissimo. Perché il Governo nazionale e quello regionale valutino tutti i provvedimenti necessari a garantire il diritto alla salute e ad avere aiuti veri per le famiglie e le imprese”.

La situazione delle scuole

“Per quanto riguarda le scuole, ci atterremo alle disposizioni nazionali, richiamate dal Presidente della Regione. Queste prevedono la didattica in presenza fino alla prima media inclusa. Confidando nel fatto che un flusso di dati continuo e attendibile permetta un costante monitoraggio della situazione, nei prossimi giorni. Ci riserviamo la possibilità, qualora la situazione dovesse richiederlo, di provvedimenti ancora più restrittivi in conformità a quanto si realizza da tempo nel resto di Italia e secondo le prescrizioni nazionali”.

Questo è quanto ha dichiarato il Sindaco Orlando.

Palermo zona rossa

Covid, Palermo è zona rossa fino al 14 aprile: cosa si può e cosa non si può fare

Palermo, operaio della Rap trova un boa di tre metri in mezzo ai rifiuti

Condividi
Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata