Un’altra tranche di lavori per estendere la rete del metano in città.  E’ quanto è stato deliberato, nel corso dell’ultima seduta dal Consiglio di amministrazione di AMG Energia Spa (Mario Butera presidente, Domenico Macchiarella vicepresidente e Concetta Pennisi consigliere). Il Cda ha approvato un ulteriore step di opere, sulla base del progetto redatto dai tecnici della società, con l’utilizzo di circa 740 mila euro, somme a disposizione dell’Amministrazione comunale: sono il frutto, infatti, delle economie di precedenti lavori di metanizzazione, finanziati dal Comune di Palermo con mutui contratti con la Cassa depositi e prestiti, che hanno riguardato la realizzazione della metanizzazione a Ciaculli e l’estensione della rete in alcune zone della città (via Sperone, Messina Marine, Assoro, Crocetta, Mendelssohn, Arenella, Salita Belvedere). Le zone che, su indicazione dell’Amministrazione comunale, adesso saranno interessate dai nuovi lavori sono le seguenti: zona Arenella (via Caruso), zona Ammiraglio Rizzo (via Di Cristofalo), zona Noce (Largo Orlando), zona Cruillas (Fondo Petix), zona Villagrazia (via Agnetta), zona Altofonte (via Gaetano Costa), zona Partanna Mondello (via Giulio Verne). E’ stata presa in considerazione la densità abitativa ma anche il fondamentale collegamento con la rete metano già esistente.

 “Procede grazie ad AMG il percorso per dotare tutta la città della rete di distribuzione del metano, con indubbio risparmio per i cittadini e un guadagno per tutta la comunità in termini di impatto ambientale per i consumi energetici”, dichiara il Sindaco Leoluca Orlando. “In piena sinergia con il Comune di Palermo – sottolinea il presidente di AMG Energia, Mario Butera – è stato deciso di utilizzare le somme per realizzare estensioni della rete metano in zone, indicate dall’Amministrazione comunale, ancora non servite ma ad alta densità abitativa. Si aggiunge un altro tassello alla rete di distribuzione metano della città, portando nelle case dei cittadini un servizio importante”.

Il nuovo progetto, redatto dai tecnici di AMG Energia, prevede l’esecuzione di lavori di scavo, posa delle tubazioni gas (in acciaio e in ghisa sferoidale, in accordo con la tipologia di tubazioni già presenti nelle zone interessate dai lavori di estensione) e ripristini stradali. Il progetto verrà adesso trasmesso all’ufficio Infrastrutture e Servizi a rete per le successive e necessarie autorizzazioni, in modo da procedere poi all’appalto dei lavori.

Condividi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata