Home

Sembra non esser servita a nulla la nuova ordinanza del sindaco Orlando sul divieto di assembramenti. La “stretta” sulla movida notturna, infatti, non ha prodotto i suoi frutti, con centinaia di giovani riversati per le vie del centro storico a tarda notte.

Orlando e l’insuccesso dell’ordinanza

Da piazza Sant’Anna alla Magione, dalla Cala a via Chiavettieri. Protestano i titolari e i gestori dei locali che, come previsto dall’ultima ordinanza del primo cittadino Orlando, hanno chiuso le loro attività all’1.30 nel fine settimana. Ma a nulla è servito. I giovani, infatti, hanno finito per assembrarsi ugualmente davanti alle saracinesche abbassate dei locali, ormai chiusi, e nelle strade, tra canti e balli.


Leggi anche: Dramma a Mondello, si tuffa dal Charleston e batte la testa sul fondale: 17enne in codice rosso


“Noi ingiustamente penalizzati”

Se nella prima parte della serata, l’ordinanza del sindaco Leoluca Orlando funziona, tra ingressi contingentati nelle piazze e nei locali, a tarda sera, quando le forze dell’ordine si allontanano e le saracinesche delle attività si abbassano, non esiste più alcuna regola. “Le ordinanze adottate dal Comune penalizzano soltanto i locali in regola. Quando noi abbassiamo le saracinesche succede di tutto: ambulanti abusivi con i pozzetti e attività che continuano a vendere alcol sotto banco”, queste lo sfogo di Giuseppe Silvestri, titolare del locale Cantavespri, su Repubblica.

L’ordinanza anti-movida

Il sindaco di Palermo ha voluto con una nuova ordinanza regolamentare la movida notturna in città. Nel fine settimana, dal venerdì alla domenica, fino al 31 luglio, è vietato vendere per asporto cibi e bevande di qualsiasi natura a partire dall’una di notte. Mentre è imposta la chiusura di tutti gli esercizi commerciali all’una e trenta. Nei giorni feriali, invece, dal lunedì al giovedì, il divieto di vendere cibi e bevande viene anticipato a mezzanotte e mezza. Mentre i locali commerciali e pubblici esercizi dovranno chiudere all’una di notte. Che i prossimi “tentativi” vadano meglio?

Palermo

Movida selvaggia a Palermo, stop a cibo e bevande d’asporto: la nuova ordinanza

italia

Nuova aggressione a Palermo, 19enne colpito per le vie del centro

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata