Home

Non c’è pace per il concorso indetto dall’Amat per 100 nuovi autisti. Nuovo stop al concorso dopo che 19 aspiranti dipendenti hanno vinto un ricorso e sono stati ammessi dal giudice a tempo scaduto. La notizia è riportata da gds.it

I 19 ricorsisti sostenevano che fosse illegittimo mettere il paletto del diploma per la partecipazione. E il giudice gli ha dato ragione. Quindi con la licenza media concorreranno lo stesso.

Leggi anche: Netflix: le novità in uscita a Ottobre 2021

Nessuna opposizione da parte dell’Amat

L’azienda, dopo aver richiesto un parere legale, ha rinunciato a presentare una opposizione alla decisione. Dieci giorni fa la società ha scritto alla «Tempor», società incaricata delle selezioni, di riaprire per i 19 ammessi dal giudice la prova da remoto e poi quella tecnica. Bisognerà in ogni caso attendere i tempi tecnici previsti dal bando per le convocazioni all’esame in modo da garantire una parità di trattamento fra tutti i concorrenti.

Pare che, a questo punto, la graduatoria definitiva non potrà aversi prima di tre mesi. A quel punto l’Amat potrà immettere in ruolo alla guida dei suoi autobus i vincitori del concorso.

Covid, gli USA riaprono al turismo dai paesi UE: preparate i passaporti!

Una ruota panoramica al Politeama, corsa gratuita per tutti: ecco quando aprirà- VIDEO

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata