Home

A Palermo torna attiva dal 2 marzo la Ztl diurna a Palermo, mentre resterà sospesa quella notturna alla luce del perdurare del coprifuoco dalle 22 alle 5. Gli uffici comunali sono al lavoro per la riattivazione dei varchi e per il calcolo dei giorni di proroga dei pass di accesso che erano stati sospesi lo scorso 23 dicembre.

Il Comune spiega che la decisione, voluta di concerto dal sindaco Orlando e dall’assessore Catania, “è stata presa in considerazione dei risultati emersi dall’analisi dei flussi di traffico, che indicano un costante aumento dalla fine del lockdown”. Tutti i pass attivi dal giorno della sospensione della ZTL (22 dicembre 2020) saranno prorogati di validità per i giorni non goduti.

A Palermo torna attiva la Ztl diurna

In questo senso, tra lunedì e mercoledì, prossimo tutti i titolari di pass riceveranno una comunicazione da SISPI con la nuova data di scadenza. Coloro i cui pass erano già scaduti alla data del 22 dicembre, potranno da domani fare il rinnovo o chiedere un nuovo pass, con i consueti canali, tramite il portale del Comune https://ztl.comune.palermo.it.

E non sono mancate le polemiche dell’opposizione in Consiglio comunale: “La scelta dell’assessore Giusto Catania di riattivare la ztl mentre viale Regione Siciliana è nel caos più totale, con il restringimento del Ponte Corleone e la chiusura del tratto di fronte a Lidl, suona come un vero e proprio attentato alla città e ai palermitani”. Così il capogruppo della Lega al consiglio comunale di Palermo Igor Gelarda insieme alla responsabile provinciale Lega Giovani Elisabetta Luparello.

Leggi anche:

Palermo, corre di notte al buio e sbatte contro una pensilina dell’Amat: finisce in ospedale

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata