Home

I biglietti acquistabili on-line, con voli programmati dal 28 marzo, con un fitto calendario di collegamenti, con tariffe aeree a partire da 48,90 euro.

Annunciata a dicembre 2020, la nuova compagnia aerea Made in Italy, Ego Airways, ha appena comunicato che i primi voli partiranno il prossimo 28 marzo e di aver quindi messo in vendita anche primi i biglietti aerei.

Sarà fitto il calendario di collegamenti tra gli aeroporti di Forlì, Firenze, Catania, Parma, Bari e Lamezia Terme. A questi scali, a partire dal 4 giugno, si aggiungeranno anche quelli di Cagliari, di Bergamo e di Roma.

Catania e Forlì saranno collegati tra loro, dal lunedì al venerdì, con due voli giornalieri e con un volo al giorno il sabato e la domenica. Quotidiana sarà la frequenza dei collegamenti tra Catania e Parma, mentre tra Catania e Firenze si volerà dal lunedì al sabato.

L’aeroporto di Bari sarà collegato quattro volte alla settimana (lunedì, mercoledì, venerdì e domenica) con Parma, Forlì e Firenze. Tre volte alla settimana (martedì, giovedì e sabato) saranno attivi i voli tra lo scalo di Lamezia Terme e quelli di Forlì, Firenze e Parma.

Dal 4 giugno, in previsione delle vacanze estive, partirà la tratta tra Forlì e Cagliari, il venerdì e il sabato, e quella tra Bergamo e Roma, con due voli giornalieri, dal lunedì al venerdì, e un volo il sabato e la domenica.

La flotta degli aerei della Ego Airways sarà inizialmente composta da due velivoli Embraer 190 che avranno come hub principali l’aeroporto “Ridolfi” di Forlì, inaugurato il 29 ottobre, e l’aeroporto Fontanarossa di Catania.

L’obiettivo iniziale sarà quello di sviluppare una rete point to point che colleghi le città strategiche del nostro territorio.

Arrivando successivamente a potenziare la rete di fideraggio da e per Milano Malpensa, sviluppando accordi con le principali compagnie aeree che operano sullo scalo lombardo.

Originali anche i nomi degli aerei che si chiameranno come delle persone:

Il primo sarà “Martina”, dal nome della figlia del presidente di Ego Airways nata un anno fa, e sarà un aeromobile estremamente elegante e confortevole.

Sarà una compagnia aerea assolutamente con l’Italia nel cuore

La valorizzazione del territorio italiano – e in generale del Made in Italy – sono i valori che guidano la Ego Airways da cima a fondo. Questa filosofia ha ispirato il nuovo vettore sia nella scelta dello staff sia nelle partnership con gli operatori turistici locali.

I menu a bordo saranno a base di prodotti freschi italiani, con pasti vegani, proteici e salutari con packaging di cibo e bevande eco-friendly:

Si va dalla scelta di piatti unici, fino alla preferenza per contenitori e stoviglie di materiale biodegradabili e compostabili. Dalle ciotole in polpa di cellulosa ai bicchieri in PLA trasparente fino agli imballi di carta riciclata. Anche le divise del personale sono state disegnate da un’azienda italiana.

Ma quanto costano i biglietti aerei?

Due le fasce di prezzo annunciate, con voli a partire da 48,90 euro, per le tariffe “Just go”, e da 98,90 euro per la “Private” (c’è anche la “Lounge che è una via di mezzo). Si differenziano principalmente per tipologia di posto.

La classe “Private”, infatti, comprende le prime file dell’aeromobile dove c’è più spazio per il passeggero. Entrambe possono essere personalizzate, comunque, nel corso della prenotazione o anche al check-in, scegliendo tra le ancillaries a pagamento proposte dalla compagnia.

Infatti, chi viaggia in classe “Just go” potrebbe salire a bordo dell’aereo arrivando anche in limousine.

La Ego Airways non sarà l’unica nuova compagnia aerea italiana a decollare nel 2021. Poche ore fa è stata annunciata anche la nascita della Kairos Air (che ha cambiato nome all’ultimo minuto sostituendolo ad AdriAva).

Il nuovo vettore farà base ad Ancona ed effettuerà voli nazionali ma anche transadriatici con due  – almeno inizialmente – due velivoli Atr 72-600 da 72 posti. Collegando Roma e Milano con frequenza plurigiornaliera.

Più avanti le rotte copriranno anche Lamezia Terme, Brindisi, Olbia e Alghero, mentre dall’altra parte dell’Adriatico ci sarebbero rotte per Corfù, Tirana, Skopje e Spalato.

SITO DELLA COMPAGNIA EGO AIRWAYS


Altre notizie:

Le opportunità di lavoro da casa. Le offerte di Smart Working

Nuovo Dpcm. Zone rosse se 250 casi ogni 100mila abitanti

Condividi

A proposito dell'autore

I sogni non accadono se non agisci

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata