Home

Una torta fatta da marijuana light ha portato un’intera famiglia in ospedale. Si doveva trattare di uno scherzo epico che, però, è finito male. La vicenda è avvenuta a Ferrara.

La torta con sorpresa di marijuana light

Tutti i componenti di una famiglia con genitori di circa 60 anni e una figlia trentenne sono finiti in ospedale per i malori accusati dopo aver mangiato la torta. Il dolce prelibato e stupefacente era stato preparato da un’amica della ragazza, invitata a pranzo per festeggiare il nuovo anno. La giovane, di 25 anni, all’interno della torta aveva inserito anche un ingrediente a sorpresa, ovvero della marijuana light legale.

L’arrivo in ospedale

A sentirsi male per prima è stata la madre, di 58 anni. Insieme al 118 sul posto, a San Vito di Ostellato, sono intervenuti anche i carabinieri di Ostellato e Voghiera. Secondo quanto verificato, i sintomi manifestati dalla donna erano compatibili con l’assunzione di sostanze stupefacenti. Così un ospedale ferrarese ha accolto la donna. Le forze dell’Ordine hanno ricostruito quanto avvenuto: la 25enne aveva portato a casa dell’amica una torta ‘tenerina’, tipica del ferrarese, da lei preparata. Al suo interno, per fare uno scherzo, aveva utilizzato anche marijuana light, acquistata regolarmente.

A sentirsi male, dopo la donna, sono stati anche il marito e la figlia. La giovane che ha preparato la torta, invece, è stata l’unica a non accusare sintomi e ha confessato di aver aggiunto questo ingrediente extra, decidendo poi di aver chiamato il 118. La donna di 58 anni è stata ricoverata, mentre il marito e la figlia sono andati in pronto soccorso per ulteriori accertamenti. Sono stati tutti dimessi in serata. I carabinieri hanno invece perquisito l’abitazione della 25enne, sequestrando 5 grammi di marijuana light. Ora la giovane dovrà attendere le analisi della droga sequestrata e rispondere di spaccio di stupefacenti, a cui potrebbero anche aggiungersi le querele delle persone da lei intossicate.


Decisione Storica: L’ONU ha dichiarato la cannabis una medicina

Primo incidente mortale dell’anno in Sicilia, Morto 16enne


Condividi


Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata