Home

23.12 – E’ previsto al momento sul Nord Atlantico il rientro del secondo stadio del Razzo cinese Lunga Marcia 5B. Lo indica il sito Space-Track, sulla base dei dati del Comando di Difesa Aerospaziale del Nord-America (Norad). L’incertezza e’ ridotta attualmente a un’ora e di conseguenza la finestra temporale entro la quale potrebbe venire il rientro si e’ ridotta attualmente di due ore, dalle 3,04 alle 5,04 italiane; l’area su cui potrebbe avvenire il rientro e’ compresa fra 41,6 gradi di latitudine e 350,7 gradi di longitudine e corrisponde al Nord Atlantico

22.20 Dove cadrà il razzo cinese? E soprattutto, quando? Sulla base degli ultimi dati forniti dalla Agenzia Spaziale Italiana (ASI) durante il nuovo incontro del tavolo tecnico presieduto dal Capo Dipartimento Fabrizio Curcio, si è ulteriormente ridotta la finestra temporale relativa al rientro sulla Terra del lanciatore spaziale cinese ‘Lunga marcia 5B’, e questo consente di escludere la prima delle tre traiettorie inizialmente individuate”.

Lo rende noto la Protezione Civile, a detta della quale “scendono quindi a due le traiettorie che potrebbero interessare alcuni settori di nove regioni centro-meridionali italiane nell’arco temporale compreso tra le 2:00 di questa notte e le 07:00 del mattino ora italiana”.

In ogni caso Il tavolo tecnico continuerà a seguire l’evolversi della situazione in tempo reale, fa sapere ancora la Protezione Civile, ma “la probabilità che uno o più frammenti possano cadere sul nostro territorio rimane estremamente bassa”.

Leggi anche

razzo cinese in cadura

Razzo cinese, i detriti potrebbero colpire la Sicilia orientale: a che ora è previsto l’impatto

Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata