Home

Il Policlinico Paolo Giaccone di Palermo è una delle 26 strutture ospedaliere italiane ad esser coinvolta nella fase di sperimentazione del nuovo vaccino anti-covid Made in Italy: ReiThera.

Lo studio riguarda la Seconda Fase di sperimentazione del vaccino, esattamente denominato GrAd-Cov.2, condotto dalla società biotecnologica italiana ReiThera in collaborazione con l’Istituto Spallanzani di Roma.

ReiThera: la Prima Fase già conclusa

La prima fase della sperimentazione, iniziata lo scorso mese di agosto, si è conclusa a gennaio. I risultati e i dati raccolti hanno consentito di dimostrare l’efficacia del nuovo vaccino e la sua tollerabilità. Ma non è tutto. Il ReiThera avrebbe anche un’efficacia immunogenica: ciò significa che l’organismo in cui il vaccino è stato inoculato è in grado di produrre sia anticorpi che linfociti T, capaci di dar aiuto alle altre cellule nella risposta immunitaria.

La prossime Fasi

Conclusa la Prima Fase, si procede con la Fase 2 e 3, entrambe necessarie per verificare in modo più avanzato e curato le risposte al nuovo vaccino da parte di soggetti volontari. I risultati registrati da ciascuna struttura ospedaliera coinvolta nella sperimentazione, saranno poi raccolti ed elaborati a livello centrale dallo Spallanzani di Roma

La ricerca di soggetti volontari al Policlinico: le condizioni

Il prossimo studio prevede il “reclutamento” di soggetti volontari di entrambi i sessi e di età superiore ai 18 anni che presentino alcune specifiche condizioni:

– Non aver contratto in precedenza un’infezione da Coronavirus confermata da test molecolare;

– Avere condizioni cliniche stabili;

– Assenza di malattie gravi e/o incontrollate;

– Non essere in gravidanza o in allattamento.

Chi sceglierà di diventare volontario,  sarà costantemente monitorato clinicamente per verificare il suo stato di salute e la formazione dei relativi anticorpi.

Come diventare volontari

Per chi fosse interessato ad aderire allo studio, dando il proprio contributo rendendosi volontario, può chiamare il seguente numero per ricevere informazioni più dettagliate: 091 6554013. Il numero è attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.30 alle 11.00 Oppure, può inviare un’e-mail all’indirizzo di posta elettronica: [email protected].



Ultim’ora, l’Aifa sospende il vaccino AstraZeneca in tutta Italia


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata