Home

Vi siete mai chiesti come vivono gli animali da laboratorio su cui vengono testati i prodotti cosmetici? A rispondervi ci pensa Ralph, il coniglio protagonista del cortometraggio “Save Ralph”.

“Save Ralph”: il corto-denuncia

Il virale cortometraggio realizzato in stop-motion, scritto e diretto dal regista Spencer Susser, ha scosso le coscienze di molti. Il corto condanna i terribili maltrattamenti che gli animali da laboratorio sono costretti a subire ad opera delle aziende di cosmetica. Qui il video:

“Save Ralph”: trama

Come in un documentario, il coniglio bianco Ralph (che vanta la voce del premio Oscar Taika Waititi), visibilmente malconcio, racconta con sarcasmo ed ironia la sua routine giornaliera da “collaudatore da laboratorio“, che definisce il suo lavoro. Facendosi portavoce della compagna di Humane Society International, il coniglio Ralph rivela le devastanti condizioni di milioni di animali usati in tutto il mondo per testare i prodotti cosmetici.


LEGGI ANCHE: Ricerca, scoperta in Italia la causa della crescita dei tumori


“Save Ralph”: il messaggio

L’obiettivo del corto “Save Ralph” è quello di dare maggiore visibilità alla campagna mondiale per dire stop ai test sugli animali per i prodotti di bellezza. “Era molto importante che Ralph sembri reali perché rappresenta innumerevoli veri animali che soffrono ogni giorno” ha detto il registra Spencer Susser.  E come viene scritto alla fine della storia di Ralph: “nessun animale dovrebbe morire e soffrire in nome della bellezza”.

Test cosmetici sugli animali: a che punto siamo?

Sebbene in Europa siano severamente vietati i test sugli animali per i prodotti cosmetici e di bellezza, già dal 2004, purtroppo lo stesso non può dirsi a livello globale. Purtroppo, ben l’80% dei Paesi del mondo permette ancora i test o la vendita di prodotti testati sugli animali. Una percentuale spaventosamente alta. Per questo, la battaglia del Parlamento europeo è anche quella di centinaia di milioni di persone, chiedendo che il mondo intero prenda esempio dalla legislazione Europea per la promozione dei diritti degli animali a livello internazionale.

Birra siciliana vince due medaglie d’oro al Concours de Lyon

Concorso Corpo Forestale Carabinieri 2021: ecco il Bando e le info

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Cristina Riggio

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata