Home

“Se tua madre non torna con me… allora ammazzo tutti…”.

E’ la minaccia rivolta da un 82enne della provincia di Catania alla figlia 24enne dopo che la sua compagna, una 59enne, aveva deciso di interrompere definitivamente la loro relazione.

L’uomo è stato arrestato da carabinieri del comando provinciale di Catania per atti persecutori e maltrattamenti in famiglia davanti la casa del parente dove la donna si era trasferita.

Aveva 2.550 euro in contanti somma che, secondo il racconto della figlia, gli sarebbe servita per comprare una pistola a sei colpi a Catania, minacciando che avrebbe riservare per sé l’ultimo proiettile. 


Vedi anche: Così il Covid ha impoverito gli italiani, in Sicilia -300 euro di media a famiglia


Alla figlia, dopo la decisione definitiva della madre di non tornare dal compagno, l’uomo aveva detto minaccioso “allora sei tu che non vuoi che faccia pace con tua madre, domani sarà fatta la volontà di Dio”.

Preoccupata ha chiesto aiuto ai carabinieri. L’uomo, espletate le formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari. (ansa). 


Leggi anche:

nuovo dpcm

Nuovo Dpcm, misure per parrucchieri e teatri: tutte le restrizioni valide dal 6 marzo

Negli aeroporti arriva la tassa sugli abbracci, l’affetto sarà “misurato”

Decathlon

Decathlon apre uno store in Sicilia occidentale, ecco dove sarà e quali figure cerca

Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata