Home

Il governatore Musumeci, intevnuto a Start su Skytg24 ha espresso la sua soddisfazione per i numeri da record sulla somministrazione dei vaccini nell’Isola. Soprattutto nella nuova fascia over 16 che sta dando grandi soddisfazioni.

“Oggi c’è una diffusa cultura del vaccino che diventa cultura di prevenzione, soprattutto tra le fasce giovanili. Comunque sono positivi anche i dati relativi agli over 80 con l’80,91% che ha ricevuto la prima dose. Astrazeneca? C’è stata qualche difficoltà per via delle notizie di cronaca che hanno riguardato la Sicilia ed è comprensibile ma adesso abbiamo avviato l’open day”.

Leggi anche: Palermo, il carro della Santuzza usato come baracca (FOTO)

Estate: conciliare la vacanza col vaccino

Adesso che l’estate è entrata nel vivo gli chiedono cosa succederà per la vaccinazione ai turisti che arriveranno in Sicilia. Musumeci afferma: “Siamo favorevoli alla vaccinazione dei turisti in vacanza, bisogna conciliare lo spazio della vacanza con l’esigenza del vaccino. Stiamo trattando con il generale Figliuolo e sono convinto che prevarrà il buonsenso. Stiamo lavorando anche perché negli stabilimenti balneari, quelli più attrezzati, si possa procedere alla somministrazione. Quest’anno abbiamo dieci bandiere blu, ne abbiamo guadagnate due. Stiamo pensando anche a dei camper con personale sanitario attrezzato nelle località balneari più famose”.

La Sicilia entrerà a breve in zona bianca, dopo settimane difficili: “Quando la Sicilia era in zona gialla le altre erano in arancione, stiamo scontando l’ultima ‘zona rossa’ del dopo Pasqua – ha aggiunto Musumeci -. Ma da giorno 21 torneremo senza limiti, anche se bisogna sempre continuare a osservare le regole della prudenza, la battaglia non è ancora vinta”.

“Discoteche? Anche noi abbiamo ricevuto lamentele dai titolari, credo che la politica debba essere prudente e lasciare spazio al mondo della scienza. Se ci sono le condizioni per cui si possano aprire, anche con un numero limitato di ospiti, va bene e speriamo ciò possa avvenire entro la fine di giugno. In Sicilia c’è un indotto significativo”, ha concluso il governatore.

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata