Home

Oggi è il solstizio d’estate 2021 che segna l’arrivo dell’estate con il giorno più lungo dell’anno. Il momento “clou”, infatti, è atteso alle 5,32 di lunedì 21 giugno. Il giorno dura infatti 15 ore e 14 minuti, rileva l’Unione Astrofili Italiani (Uai) perché il Sole sorge alle 5,37 e tramonta alle 20,51.

“Chi vive nell’emisfero Nord potrà vedere il Sole raggiungere la posizione più settentrionale nel suo movimento apparente nel cielo, nella quale sembrerà fermarsi più a lungo”, osserva l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope.


Leggi anche: Covid, l’estate inizia con l’Italia (e la Sicilia) in bianco e senza coprifuoco


“La stessa etimologia del termine ‘solstizio’ – osserva Masi – sottolinea una sorta di sosta prolungata, dopo la quale il Sole riprenderà il cammino apparente, fino al solstizio d’inverno”. La parola ‘solstizio’ deriva infatti dal latino ‘solstitium’, da ‘sol’ (Sole) e ‘stitium’ (fermo).

Cos’è il solstizio d’estate

Il solstizio avviene quando il Sole, nel suo moto apparente lungo le costellazioni dello Zodiaco si trova più a Nord rispetto all’Equatore celeste: una posizione che ne garantisce la massima permanenza al di sopra dell’orizzonte e spiega perché il giorno del solstizio d’estate sia il più lungo dell’anno, nel senso che il periodo di luce ha la massima durata.

Leggi anche:

Ingegneria Geologica

“Smartphone e pigiama hanno fatto danni”, gli universitari vogliono la Dad per sempre

Pioggia di critiche su Madame: “Foto con i fan solo se comprano i miei dischi”

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata