Home

Penna, taccuino e telefono, sono questi gli strumenti usati da un professore ucraino per continuare a insegnare ai suoi studenti. Il suo nome è Fedor Shandor e insegna, malgrado la guerra, all’Università di Uzhhorod, in Ucraina.

Da giorni le foto del professore, intento a fare lezione a distanza, con addosso la tuta mimetica hanno fatto il giro del mondo. A cogliere lo scatto un commilitone. Così in poche ore il gesto del docente è diventato il simbolo dell’Ucraina che resiste e che lotta per avere un futuro.


Leggi anche: Università ucraina distrutta dalle bombe, prof fa lezione agli studenti dal bunker: “Non molliamo”


Ucraina, prof. universitario fa lezione in Dad mentre è in trincea

Il professore-soldato si è arruolato subito, non appena le truppe del Cremlino hanno attaccato l’Ucraina. “Sono nell’esercito da 70 giorni – racconta all’UzhNU Media Center -. Sono andato all’ufficio di registrazione e arruolamento militare subito dopo il 24 febbraio. Ma non ho rinunciato alle lezioni con gli studenti. Neppure una è saltata”.

Per consentirgli di unire le due “attività”, il prof ha avuto un permesso dal comando delle operazioni militari. E aggiunge: “Stiamo lottando per una nazione istruita. Se non tenessi conferenze, sarebbe un peccato. Perché sarei andato in guerra?”.


Leggi anche:

“Attaccata per la tesi su Chiara Ferragni”: influencer e laureata Unipa risponde a chi la critica


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata