Home

“Nel rispetto di coloro che usano in modo corretto la condivisione e con l’obiettivo di tutelare l’interesse dei nostri abbonati, nessun cambio verrà introdotto nella stagione in corso”. Lo precisa Dazn, dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi, chiarendo le modalità di utilizzo dell’account legato al proprio abbonamento per chi vuole vedere le partite di calcio di Serie A. “Nelle “Condizioni di utilizzo”, consultabili al link https://www.Dazn.com/it-IT/help/articles/terms-it, attualmente in vigore – si legge nella nota dell’azienda – è chiaramente indicato che “Il servizio Dazn e tutti i contenuti visualizzati attraverso lo stesso, sono ad esclusivo uso personale e non commerciale. Inoltre: la password – per accedere al Servizio Dazn – deve essere mantenuta al sicuro, i codici di accesso non devono essere condivisi con nessuno o essere in altro modo resi accessibili ad altri”.

“In tale contesto – spiega ancora Dazn – abbiamo consentito la visione su due dispositivi, in maniera contemporanea, attraverso lo stesso abbonamento, per offrire un’esperienza personale più ricca all’interno di un unico contesto domestico. Fin dall’inizio del Campionato di calcio di Serie A abbiamo constatato un considerevole incremento di comportamenti non corretti che non può essere ignorato. Tuttavia, nel rispetto di coloro che usano in modo corretto la condivisione e con l’obiettivo di tutelare l’interesse dei nostri abbonati, nessun cambio verrà introdotto nella stagione in corso”, chiarisce Dazn.

Leggi anche:

Dazn

Dazn, stop alla visione sul doppio dispositivo: previsto un boom di recessi

Venezia

Venezia, prof sconsiglia il top alle ragazze perché distrae i maschi: scoppia la protesta

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata