Home

È tutto pronto per la cessione della grande marna bianca al comune di Realmonte, e intanto la sindaca pensa a far pagare ai visitatori un biglietto d’ingresso: “il ricavato destinato alla manutenzione”.

La cessione della Scala dei Turchi

La Scala dei Turchi avrà una nuova vita. Dopo anni di contese, il proprietario delle particelle catastali su cui ricade il bene, Ferdinando Sciabbarrà, ha deciso di cedere, mediante atto di donazione, la gigantesca rocca bianca al Comune di Realmonte. Prima di ufficializzare, quest’ultimo dovrà prima pagare gli oneri del lungo processo di acquisizione, secondo quanto stabilito dai periti.

Le dichiarazioni del sindaco di Realmonte

In attesa delle dovute verifiche, Sabrina Lattuca, sindaco di Realmonte, dichiara a La Repubblica: “Abbiamo accolto con piacere la donazione del proprietario. Come ha dimostrato ciò che è accaduto, l’ente competente del sito è il Comune, che si è attivato immediatamente per ripulire tutto, ma quando non potrà essere sempre presente, si attiverà con gli enti preposti, regionali e territoriali “.


Leggi anche: Scala dei Turchi, individuati i responsabili dello scempio: ecco le accuse a loro carico


Scala dei Turchi: biglietto all’ingresso per tutelarla

Proprio il primo cittadino sottolinea l’importanza della tutela di un bene fragile ma bellissimo, sfregiato solo qualche settimana da dei vandali con della vernice rossa: “L’acquisizione ci permetterà di garantire la sicurezza del sito ” ha spiegato il sindaco di Realmonte, che non esclude a tal fine la possibilità di un pagamento per accedere: “È ancora presto per parlarne, ma la fruizione potrebbe essere remunerata al fine di garantire la tutela, la sicurezza e i servizi del bene. Cercheremo di attivare un meccanismo che garantisca competenze utili per il bene e la tutela della Scala dei Turchi”.

La petizione e il sogno Unesco

Il parlamentare siciliano del Pd Michele Catanzaro, ha lanciato una petizione online per garantire alla perla della costa Sud della Sicilia un futuro brillante candidandola a patrimonio Unesco: “Amare la Sicilia significa battersi per la sua tutela e il suo progresso. Per questo, se la ama, Musumeci dovrebbe portare avanti l’iter per il riconoscimento della Scala dei Turchi come patrimonio UNESCO. Il mio odg è stato approvato all’unanimità ormai 2 anni fa, ma in questo arco temporale il Governo non ha fatto assolutamente niente”, ha dichiarato Catanzaro.

CLICCA QUI PER FIRMARE LA PETIZIONE

Leggi anche:

Scala dei Turchi

Dopo lo scempio la rinascita: ripulita la Scala dei Turchi grazie ai volontari – FOTO

Scala dei Turchi

Scempio alla Scala dei Turchi: ignoti la imbrattano con polvere rossa – FOTO

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata