Home

Calendario Didattico – La Senatrice Accademica dell’Associazione Studentesca Intesa Universitaria, Ilenia Giardina, informa la popolazione studentesca riguardo l’approvazione del calendario didattico a.a. 2021/2022.

Calendario Didattico A.A. 2021/2022: Sessione di novembre

Nonostante le nostre forti richieste non è stato possibile estendere l’appello di novembre a tutti gli studenti.

Il Senato, dopo le nostre numerose sollecitazioni, ha però preso l’impegno di individuare eventuali criticità nei piani di studio di alcuni corsi di Laurea garantendo eguale fruibilità al suddetto appello per tutti gli studenti iscritti Part-time.

Vittoria per gli studenti di Farmacia (vecchio ordinamento) e Chimica e Tecnologie Farmaceutiche, i quali completano la frequenza dei corsi al IV anno.

Dopo anni di battaglie in Senato Accademico, siamo riusciti a regolamentare il loro accesso all’appello di Novembre per il V anno di iscrizione” – afferma la Senatrice Accademica dell’Associazione Intesa Universitaria Ilenia Giardina.

Non sarà necessario alcun Decreto Rettorale: l’appello di Novembre è aperto agli studenti che abbiano completato la frequenza di tutti i corsi, indipendentemente dall’anno di iscrizione.

Calendario Esami: rese note le date all’inizio di ogni semestre

Un’altra importante conquista riguarda la pubblicazione del Calendario di Esami, grazie al nostro costante impegno, sarà reso noto all’inizio di ogni semestre, per permettere agli studenti di poter pianificare al meglio il proprio studio” – afferma sempre la Senatrice Accademica Ilenia Giardina

Calendario Didattico A.A. 2021/2022: ecco le altre novità introdotte

Altre importanti novità introdotte nel nuovo Calendario Didattico dopo le proposte portate avanti dalla Senatrice Accademica Ilenia Giardina in Senato Accademico sono:

  • Non vi sarà più sovrapposizione tra gli appelli degli insegnamenti dello stesso anno e dello stesso semestre.
  • Nel caso di insegnamenti propedeutici, il Consiglio di Corso di Studi vigilerà affinché venga rispettato l’ordine di propedeuticità nella calendarizzazione degli esami di profitto.
  • La scadenza di presentazione della domanda di laurea per la sessione straordinaria è stata posticipata dal 20 al 31 Gennaio, in modo tale da permettere ai laureandi di avere a disposizione almeno il primo appello di Gennaio per poter raggiungere l’85% dei CFU e non incorrere al pagamento di more in caso non riuscissero a laurearsi in tempo.

Leggi anche:

Unipa, Ignazio Restivo è il nuovo rappresentante di Dottorandi e Assegnisti al Senato Accademico

Ersu

News Ersu, arrivano i fondi per 400 borse di studio da 4mila euro: tutte le info

Anche il giudice Livatino è stato studente Unipa, ritrovati libretto e tesi di laurea – FOTO

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata