Home

Il dipartimento di Ingegneria dell’Università di Palermo ha raccolto nei propri laboratori tremila mascherine chirurgiche, 80 mascherine non chirurgiche e 6 tute protettive e le ha donate all’assessorato alla Sanità della Regione Sicilia per la gestione dell’emergenza Covid-19. “Il nostro Dipartimento – spiega il direttore Giovanni Perrone – di concerto con l’impegno messo in campo da tutta l’Università di Palermo, si sta impegnando a garantire lo svolgimento di tutte le attività istituzionali agli studenti e ha messo a disposizione delle autorità competenti i propri laboratori per qualsiasi attività possa risultare utile nella lotta all’emergenza sanitaria. Il dipartimento di Ingegneria si sta anche impegnando per verificare la fattibilità di alcuni test di laboratorio per la certificazione delle mascherine che potrebbero essere prodotte da aziende siciliane”.

Come avevamo pubblicato, un gruppo di ricercatori del Dipartimento di Scienze, Economiche, Aziendali e Statistiche – dSEAS dell’Università di Palermo ha messo a punto un modello statistico che permette di quantificare le variazioni del tasso di crescita delle curve dei contagiati dovuti all’epidemia di Coronavirus.

Con l’obiettivo di comunicare alla cittadinanza analisi e previsioni sull’evoluzione dell’epidemia COVID-19 il team ha realizzato un sito web in cui sono pubblicati stime e grafici, effettuati su base giornaliera a partire dal 24 febbraio che saranno aggiornati quotidianamente. Il team di ricerca è costituito dai proff. Andrea Consiglio, Vito Muggeo, dai dott.ri Gianluca Sottile, Vincenzo Giuseppe Genova, Giorgio Bertolazzi del dSEAS di UniPa e dal prof. Mariano Porcu dell’Università di Cagliari.

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.