Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno.

Palermo – Mercoledì 1 Aprile, l’associazione universitaria ContrariaMente – R.U.M. Rete Universitaria Mediterranea ha dato il via al primo seminario online per gli studenti dell’Università degli Studi di Palermo sulla piattaforma Microsoft Teams.

Nonostante l’emergenza Covid-19, l’associazione ha cercato di svolgere le sue ordinarie attività rivolte agli studenti, utilizzando i canali telematici per affrontare, col supporto del Prof. Giuseppe Di Chiara, docente di Diritto Processuale Penale dell’Università degli Studi di Palermo, di Francesca Di Stefano, giornalista e autrice del programma “Le Iene” e  di Giulio Golia, conduttore e personaggio televisivo, lo studio del “Processo Vannini: tra processo mediatico e processo Penale” . 

L’associazione ContrariaMente che fa parte della R.U.M- Rete Universitaria Mediterranea ha, infatti, iniziato un ciclo di attività da poter seguire nelle piattaforme online per poter garantire agli studenti una “normale vita universitaria”.

Oltre alle lezioni online predisposte da Unipa, gli studenti dell’associazione hanno pensato di affiancare attività seminariali, che rientrano tra le attività extra curriculari indispensabili per il conseguimento del titolo di laurea, indispensabili per i laureandi della sessione di luglio 2020 che, grazie a queste attività, verranno agevolati nel loro percorso accademico.

Da ben 16 anni (precisamente il 4 Aprile) l’associazione ContrariaMente porta avanti un progetto di rappresentanza studentesca costante ed esauriente, ne è prova la prontezza e l’adeguamento alle attuali condizioni emergenziali con cui i rappresentanti dell’associazione hanno saputo organizzare l’evento di oggi.

Sicuramente, il gran numero di attività già realizzate nell’ambito dell’antimafia e della sensibilizzazione verso la legalità non potranno che essere dei punti di partenza per affrontare lo studio di tematiche importanti per la formazione giuridica, con il giusto adeguamento richiesto dalla situazione attuale.

Per chiunque si fosse perso il seminario o volesse rivederlo è disponibile sulle pagine social dell’Associazione al seguente link www.facebook.com/contrariamente.palermo

Condividi