Università di Palermo – Ancora un’altra rimostranza nei confronti del rettore dell’Università di Palermo Prof. Fabrizio Micari.

Dopo le lamentele degli studenti sul mancato accoglimento della proroga sul caricamento della tesi di Laurea e la conseguente polemica scaturita (Vedi QUI), adesso gli studenti lamentano il fatto che non sia stato ancora erogato il Contributo Erasmus nonostante per alcuni studenti il periodo di mobilità sia già iniziato, mentre per gli altri inizierà a brevissimo.

Il Comunicato dell’Associazione Universitaria Avanti

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato dell’Associazione “Avanti”

L’associazione universitaria Avanti ha inviato al Magnifico Rettore e all’Ufficio Relazioni Internazionali una richiesta urgente per l’erogazione del contributo alla mobilità Erasmus+.

Visto che per molti studenti – fanno sapere i membri dell’Associazione – il contributo finanziario risulta essenziale ai fini dello svolgimento del periodo di studi all’estero, riteniamo inaccettabile che questo non sia stato ancora erogato nonostante per alcuni studenti il periodo di mobilità è già iniziato, mentre per gli altri inizierà a brevissimo.

Inoltre – concludono i membri dell’Associazione – non si può non tenere in considerazione che numerose famiglie si trovano in situazioni di grave disagio economico a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Rimaniamo in attesa di un riscontro e siamo pronti a collaborare con chiunque volesse unirsi a noi per tentare di risolvere la problematica.


Leggi anche:

VIOLENZA AD UNIPA: PICCHIATO RAGAZZO ERASMUS IN UNA RESIDENZA

Le migliori università in Italia e nel mondo. Classifica delle Italiane.

Condividi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata