Home
Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di Younipa.it

Università di Palermo – Ad aprile, in piena emergenza epidemiologica da Coronavirus, l’Associazione Intesa Universitaria, tramite i rappresentanti Ilenia Girdina, Senatrice Accademica Unipa, e Giorgio Gennusa, Consigliere di Amministrazione Ersu Palermo, aveva richiesto alla governance dell’Ateneo e dell’Ente Regionale per il Diritto allo Studio l’installazione presso tutti i locali dell’Università degli Studi di Palermo e dell’ERSU di Palermo di distributori automatici di prodotti disinfettanti, a titolo di misure di protezione individuale e al fine di evitare il proliferarsi del contagio da COVID-19. (vedi QUI)

A distanza di qualche mese e in seguito alle richieste dei due Rappresentanti degli studenti sono stati installati nei giorni scorsi dei distributori di gel disinfettante all’interno delle residenze universitarie dell’ERSU Palermo

Unipa. Le parole dei due rappresentanti degli studenti

“Riteniamo che la salute degli studenti sia il bene maggiore da tutelare all’interno degli ambienti universitari – dichiarano i rappresentanti Giardina e Gennusa – in modo particolare in questo periodo di emergenza sanitaria.”

“Consideriamo questo risultato – concludono i due giovani rappresentanti – un’importante vittoria per tutta la popolazione studentesca, che ha diritto ad avere a disposizione tutti gli strumenti necessari per proteggere la propria salute e vivere serenamente i luoghi dell’Università”.

Giorgio Gennusa e Ilenia Giardina

Leggi anche:

Intesa Universitaria chiede più fondi per il Diritto allo Studio

Il CdA Ersu Gennusa chiede la rimodulazione dei CFU per partecipare alla Borsa di Studio A.A. 20/21

Sospensione affitti. Intesa Universitaria scrive al presidente Conte

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata