Home

Gravissima battuta d’arresto per la campagna vaccinale anti-Covid. A causa di un errore umano, 15 milioni di dosi del vaccino di Johnson&Johnson sono state rovinate e non sono più utilizzabili. L’incidente è avvenuto in uno stabilimento di Baltimora, negli Usa, di proprietà dell’azienda Emergent BioSolutions che, secondo documenti ottenuti dall’Associated Press, è stata più volte citata dalla Food and Drug Administration, l’autorità di regolamentazione dei farmaci statunitense, per diversi problemi che vanno da dipendenti poco addestrati a fiale fallate e muffe nelle strutture.

I lavoratori dello stabilimento, che produce due vaccini contro il coronavirus J&J e AstraZeneca, hanno accidentalmente fuso gli ingredienti di entrambi diverse settimane fa. L’errore non ha influito direttamente sulle dosi di Johnson&Johnson attualmente fornite e utilizzate a livello nazionale, che sono state prodotte nei Paesi Bassi, ma sulle future spedizioni. La fabbrica – spiega LaPresse – non era infatti ancora stata approvata dalla Fda, quindi l’incidente non ha coinvolto nessun vaccino in circolazione. I funzionari federali hanno assicurato che l’errore non impedirà agli Usa di raggiungere l’obiettivo prefissato dal presidente Joe Biden di vaccinare 200 milioni di persone entro la fine di maggio.


Leggi anche: Bollettino Covid, contagi in forte rialzo in Sicilia: i dati regionali e nazionali


L’incidente ha imbarazzato il colosso statunitense il cui farmaco è considerato cruciale per le campagne di vaccinazione in tutto il mondo, sia perché è monodose, sia perché può essere spedito e conservato a temperature di refrigerazione standard. L’azienda si è inoltre impegnata a vendere il vaccino senza scopo di lucro, ma solo durante l’emergenza pandemica. Un portavoce di J&J ha dichiarato che la società ha raggiunto l’obiettivo di consegne di fine marzo, e che prevede ancora di fornire più di 1 miliardo di dosi di vaccino a livello globale entro la fine dell’anno, di cui 100 milioni entro la fine di giugno.

Moderna

Covid, scoperte (e pubblicate) le ricette dei vaccini Pfizer e Moderna

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata