Home

Una buona notizia arriva da Israele, paese che ha già superato la soglia di due milioni di vaccinati e che continua ad essere in testa alla classifica mondiale delle vaccinazioni. La notizia arriva dai risultati di uno studio, in base ai quali sarebbe improbabile che i destinatari del vaccino di Pfizer – BioNTech possano trasmettere il virus ad altri.

Il direttore dell’Unità di epidemiologia delle malattie infettive di Sheba che ha condotto lo studio, ha affermato che gli individui che hanno ricevuto entrambe le dosi del vaccino, hanno ottenuto un livello molto alto di anticorpi. Questo significa che molto probabilmente non diventeranno portatrici del virus. I risultati del sondaggio/studio hanno persino superato le aspettative.

Il tasso di anticorpi sviluppato dai partecipanti osservati è superiore a 20 entro una settimana dalla ricezione della seconda dose del farmaco.

L’indagine, condotta sul personale medico del Centro medico Sheba che ha ricevuto entrambe le dosi, ha esaminato i dati di 102 soggetti su circa 1.000 membri vaccinati. Di questo campione, soltanto due individui hanno sviluppato una bassa quantità di anticorpi e uno di questi ha un sistema immunitario compromesso.

Il resto, quindi il 98%, ha sviluppato livelli di anticorpi addirittura superiori ai pazienti che si sono ripresi da un grave effetto indotto dal covid.

Si tratta della prima evidenza scientifica che mostra come il vaccino anti Covid possa anche interrompere la trasmissione. Ed è uno dei primi studi condotti al di fuori della sperimentazione di Pfizer sull’efficacia del vaccino.


Leggi anche:


Pfizer ritarda ancora la consegna del vaccino, Arcuri: “Deplorevole”


Vaccino Covid. Ecco come segnalare le reazioni


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata