Home

Il solito youtuber complottista e violento Gian Luca Gregis, punta di diamante del complottismo in salsa made in Italy, continua a far parlare di sé. Il 24 ottobre su YouTube ha pubblicato un video di circa 19 minuti, in cui racconta a modo suo gli attimi di disordine delle varie piazze italiane in questi giorni. Il Greg, seguitissimo blogger 46enne, originario di Merate, ex venditore d’auto, vive attualmente in Spagna e proprio da lì con degli occhiali verde acqua e una maglietta rossa che fa partire il suo video. “Il modo per farsi sentire è scendere in piazza e spaccare tutto. A Napoli sono stati pure carini. Hanno SOLO menato qualche poliziotto, poverini, e qualche giornalaio, utili solo a creare danni. Danno solo false notizie.”, così inizia il primo minuto del lungo video su YouTube.

Lo youtuber complottista chiede di più alle piazze inferocite, dato che non si è visto nessun morto in giro per l’Italia a causa di queste manifestazioni. “Bisogna spaccare ossa, teste, gomiti. La gente cambia perfettamente idea. Bisogna spaccare le persone.”

I deliri dello youtuber complottista: “Le terapie intensive non esistono”

Per non smettere di illuminare le menti propone al proprio pubblico di usare la mascherina per non farsi vedere dai poliziotti e in seguito per spaccare a loro la rotula. “Altro che multa per mancanza di mascherina, poi il poliziotto per terra deve pregare la Modonna. E la multa se la dimentica.”, questa è la chiosa del tema mazzate di Gregis. Nel flusso di conoscenza di quasi 20 minuti sono presenti innumerevoli minacce e offese contro Giuseppe Conte e in generale il Governo italiano e continue teorie negazionista sul virus Sars-Cov2. Da mesi il blogger di Merate nei suoi video sostiene l’inesistenza delle terapie intensive e dei morti, per lui creati unicamente dalle menti dei medici egocentrici. Nel diciottesimo minuto il complottista ribadisce l’uso delle maniere forti e saluta i propri seguaci con una mazza in mano di incoraggiamento.

La cattiva influenza degli youtuber

Un essere del genere non può e non deve essere sottovalutato. Perché è grazie a tipi come questi se oggi girano teorie del complotto, a discapito di chi ha perso parenti, amici e amori per colpa del Covid-19. La piattaforma YouTube ha immediatamente eliminato il video. Adesso è possibile vederlo solo su Open e Dagospia, il giornale online diretto da Roberto D’Agostino. Continuano comunque ad essere presenti gli altri video dello Youtuber complottista Greg nel suo canale YouTube “garage story”.

Qui si può ancora vedere il vergognoso video di cui abbiamo parlato in questo articolo. Riteniamo vergognoso che ancora non sia stato oscurato il canale you tube di questo essere infimo e malato di mente.


Leggi anche:

Protesta a Palermo contro DPCM: lancio di bombe carta in centro [VIDEO]

2020 anno da dimenticare

Ultim’Ora. Le parole di Conte su Lockdown imminente


Condividi

A proposito dell'autore

Alessandro Morana

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata